GAZZETTA SPORTIVA. Alfaro si presenta con le idee chiare: «Gioco ovunque e vorrei restare»

Il neo attaccante biancoceleste viene presentato a Formello

(getty images)

E al nono giorno, la Lazio presentò Emiliano Alfaro. Sarà che l’arrivo dell’uruguaiano non ha richiamato tifosi a Fiumicino, ma il fatto che il giocatore giunga dal Liverpool (che sia di Montevideo è un dettaglio) basta per stuzzicare la fantasia, come riporta La Gazzetta Sportiva.

Le prime impressioni sul nuovo mondo, intanto, sembrano positive: «I compagni e lo staff mi hanno accolto bene e la città mi piace — dice —. In attacco posso giocare ovunque. Il mio futuro? Dipende da quello che vuole la società, ma se dovessi scegliere io, deciderei di rimanere. Se invece si dovessero creare le condizioni per un prestito, mi adeguerò». Parole che bastano per capire come la volontà del giocatore sia una, e ben chiara.

Il divario con Klose, Rocchi, e pure con un Cisse che non segna da quattro mesi, è ancora ampio, ma il d.s. Tare non ha fretta, né timore. «Lo conoscevo già da un anno e spero diventi il nuovo bomber della Lazio — auspica Tare —. È uno che non molla mai e dà sempre tanto. Ma non mettiamogli pressione».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.