Tempo di lettura: 2 minuti

ZOOM AVVERSARIA GENOA – La 32a giornata della Serie A vede la sfida tra Genoa e Lazio al ‘Ferraris’. I capitolini, dopo il passo falso contro il Napoli, devono tornare a vincere per continuare la corsa verso l’Europa. Il Genoa, rivoluzionato dopo l’esonero di Mandorlini e il conseguente ritorno in panchina di Juric, è obbligato a dare perlomeno un segnale di orgoglio ai propri sostenitori. Nelle ultime due giornate, giocate contro Udinese ed Atalanta, i rossoblù hanno subito ben 8 gol senza farne alcuno.

L’ALLENATORE – L’allenatore dei ‘grifoni’ è Ivan Juric, nato a Spalato nel 1975. Ex centrocampista, con un passato a Siviglia, Crotone e nello stesso Genoa, diventa tecnico nella stagione 2011-12 iniziando a guidare il settore giovanile della compagine ligure. Esordisce tra i ‘grandi’ nel 2015 sulla panchina del Crotone, per poi tornare tra i rossoblù nel 2016. Esonerato il 20 febbraio 2017 per lasciar spazio a Mandorlini, è tornato proprio al suo posto qualche giorno fa.

GIOCATORE CHIAVE – Quanti ex! La sfida tra le due compagini vedrà in campo alcuni genoani con un passato all’ombra del Colosseo: Cataldi, Gentiletti e Pandev. Un giocatore che, invece, i biancocelesti vorrebbero vestisse al più presto la maglia con l’aquila sul petto è Giovanni Simeone, figlio di Diego. Alcune voci di mercato parlano di un interesse, abbastanza concreto, della società capitolina che vorrebbe provare ad intavolare una trattativa per portarlo a Roma. El ‘Cholito’, arrivato a Genoa nel 2016 dopo esser cresciuto calcisticamente nel River Plate, è stato una delle sorprese del girone di andata del nostro campionato. Attualmente è a quota 10 gol.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Tante le assenze nella squadra ligure. Oltre agli squalificati Pinilla, Cofie e Izzo e all’infortunato Perin, anche l’altro portiere Rubinho ha riportato quest’oggi un edema al bicipite femorale che lo terrà fuori dal terreno di gioco nella gara contro la Lazio. L’estremo difensore dei ‘grifoni’ sarebbe stato comunque in panchina, per lasciare spazio a Lamanna. Il modulo che Juric dovrebbe scegliere per arginare le offensive biancocelesti dovrebbe essere il 3-4-2-1 con Simeone unica punta davanti a Morosini e Palladino.

PROBABILI FORMAZIONI – (3-4-2-1) – Lamanna; Munoz, Burdisso, Gentiletti; Rigoni, Lazovic, Hiljemark, Laxalt; Morosini, Palladino; Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.