Tempo di lettura: 2 minuti

GLI ALTRI LAZIALI – La finestra di mercato estiva è servita molto alla Lazio per sfoltire in maniera sostanziosa una rosa extra-large che spesso ha impedito a Pioli (e ad altri prima di lui) di non lavorare in maniera ottimale. In molti hanno salutato i biancocelesti in maniera definita, in molti però (soprattutto tanti giovani formati dalla Primavera) stanno provando altre avventure in prestito per poi provare a giocarsi ancora le proprie carte dalle parti di Formello. Lazionews.eu vi aggiorna ogni settimana sulle prestazioni degli ‘altri laziali’ (tra parentesi l’anno di nascita).

Luca Crecco (’95): Quarta panchina consecutiva per l’ex jolly della Primavera, che vede i suoi compagni acciuffare il pareggio contro il Crotone grazie al gol dell’1-1 di Piccolo all’86’. Abruzzesi che restano al penultimo posto in classifica.

Lorenzo Filippini (’95): Ha ormai praticamente conquistato il posto da titolare l’ex terzino della Primavera biancoceleste. Anche contro il Modena Filippini parte dal 1′ e rimane in campo per tutto il match, ma la Pro Vercelli perde 1-0 in trasferta.

Alvaro Gonzalez (’84): Arriva finalmente una gioia per l’Atlas, che vince nel Clasico Tapatio, 1-0 contro il Chivas ma facendo a meno del Tata Gonzalez.

Cristiano Lombardi (’95): Continua la mini-crisi dell’Ancona: in casa contro il Tuttocuoio di mister Cristiano Lucarelli finisce solo 1-1. L’ex esterno della Primavera biancoceleste parte dalla panchina ed entra al 64′ ma senza incidere.

Joseph Marie Minala (’96): Dopo la bella vittoria contro il Cesena per il Latina arriva una sconfitta in casa dell’Avellino per 3-1. Fuori dai convocati Minala, che è praticamente fuori rosa, come ammesso qualche giorno fa dal neo-tecnico Somma: “Non fa parte del gruppo per scelta tecnica perché è in ritardo, sotto il profilo tecnico, nei confronti dei compagni. Lo ritengo troppo importante per due motivi: ha una fisicità straripante e ha la caratteristica dell’incursione. Ci punto tantissimo”. Però, nel frattempo, il camerunense si allena con orari diversi rispetto al resto dei compagni.

Gianluca Pollace (’95): Ritorno alla vittoria per la Salernitana, che supera 1-0 in casa il Novara grazie al gol di Donnarumma. L’ex capitano della Primavera biancoceleste resta tutto il match in panchina.

Antonio Rozzi (’94): L’ex Real Madrid B ritrova almeno la panchina nel pareggio del Lanciano in casa con il Crotone per 1-1.

Thomas Strakosha (’95): Il portiere albanese non partecipa alla vittoria della sua Salernitana in casa con il Novara per 1-0, in quanto non disponibile per gli impegni con la nazionale Under 21 albanese. Al suo posto Terracciano, tre punti che sono ossigeno puro per i granata.

Mamadou Tounkara (’96): Rallenta di nuovo il Crotone, che si fa raggiungere sull’1-1 in casa del Lanciano all’86’. Calabresi comunque secondi a -4 dal Cagliari e a pari con il Bari. Per Tounkara tutta la partita in panchina.

Francesco Iucca
TWITTER: @francescoiucca

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!