Gravina: "Tavecchio dimostri di non subire influenze"

Pubblicato 
venerdì, 30/01/2015
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: < 1 minuto

EXTRA LAZIO - La Lega Pro covo di malcontento e frecciatine. Arrivano accuse nemmeno troppo velate. Destinatario? Sembra proprio Claudio Lotito. Repubblica.it riporta ciò che è avvenuto nella riunione odierna. Con il presidente Mario Macalli che non è intervenuto, ha aspettato in macchina. Gabriele Gravina, invece, è stato durissimo con il presidente Tavecchio e ha attaccato a più riprese (pur senza nominarlo) anche Claudio Lotito. Il dirigente sportivo, che guida una cordata ostile a Macalli, si è rivolto al numero uno della Figc con queste parole: "Caro Presidente dimostra a noi e all'opinione pubblica che non subisci le influenze, i condizionamenti e le indicazioni all'inerzia da parte di qualche dirigente federale (Lotito appunto, ndr) che, con i piedi anche nella Lega Pro, si sta spendendo in lungo e in largo anticipando perverse strategie per conquistare un consenso irrimediabilmente compromesso".

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram