Tempo di lettura: 2 minuti

GREGUCCI a 360°: “Contro il Milan la chance è ghiotta. Zàrate? Un errore cederlo così. Rocchi sarà utile”

L’ex biancoceleste parla della Lazio a tutto tondo. Le avversarie?: “Napoli, Juventus e Roma”

(getty images)

Venerdì il campionato avrà inizio: si parte a San Siro con Milan-Lazio. Da più parti si alza una voce: “Lazio, vattela a giocare”. Angelo Adamo Gregucci, intervenuto ai microfoni di Radioradio, dice la sua in merito: “Filosoficamente sono d’accordo, vattela a giocare, anche perché il Milan non è rodatissimo. I rossoneri sono sicuramente la squadra più forte, ma hanno pochi minuti nelle gambe, e questo è un difetto italiano. Non abbiamo una partita vera nelle gambe. Io comunque a Milano andrei a giocarmela. Cercherei di essere attento, ma non arrendevole. Se si perde non c’è niente di allarmante, ma la chance è ghiotta”.

Come vedi la nuova Lazio, alla luce della cessione di Zarate,  dell’arrivo di Cisse e Klose e del cambio di portiere: “La Lazio ha organizzato la campagna acquisti favolosa, ha puntato e raggiunto gli obiettivi nella prima parte della sessione. L’ultimo giorno di mercato non mi è piaciuto: una grande società non aspetta la fine per fare questo tipo di operazioni. Se non puoi monetizzare, se non ti offrono quello che vuoi, ti tieni il patrimonio. Poi vanno capite le cause dell’uscita: se l’allenatore ha ritenuto opportuno che Zàrate era un elemento di disturbo per la sua disciplica la società ha fatto questa scelta. Io sono per il patrimonio tecnico. Idee chiare all’inizio, ma le ultime 24 ore una grande squadra non si presenta a Milano per svendere.”

Quali sono gli obiettivi di questa Lazio?: “La Lazio è obbligata a fare una grandissima Europa League, deve andare avanti. Serve avere una rosa competitiva e ampia, Zàrate poteva essere un’alternativa in più. Una squadra impegnata su più fronti deve avere una buona base di preparazione. Rocchi si è preparato bene e darà un apporto nel corso della stagione; è importante avere tanti giocatori allenati. In questo senso mi dispiace per Konko perché il ragazzo non si è potuto preparare al meglio. Ci sarà spazio anche per Kozak. Il campionato sarà difficile, servono tutti. La Lazio deve ambire al terzo posto, avrà bisogno di giocatori affidabili e Rocchi si è preparato bene, è uno di questi.” Quali sono le avversarie della Lazio in questo campionato?: “Napoli, Juventus e Roma, dobbiamo essere superiori sotto il punto di vista della personalità. “

E, infine, il pronostico di Angelo Gregucci per la prossima stagione: “Napoli e Lazio quarte, Inter terza, Juventus seconda, il Milan vince lo scudetto”.

 

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Oddo, Bonera (1′ st Legrottaglie, 38′ st Papastathopoulos), Yepes, Antonini; Flamini, Thiago Silva, Emanuelson; Robinho; Pato (18′ st Cassano), Ibrahimovic. A disp.: Roma, Calvano, Jankulovski, Merkel. All.: Allegri

Lazio (4-4-1-1): Muslera; Lichtsteiner, Biava, Dias, Radu; Brocchi, Ledesma, Gonzalez (29′ st Bresciano); Hernanes; Sculli (35′ st Mauri), Kozak. A disp.: Berni, Stendardo, Scaloni, Matuzalem, Foggia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.