IL CORRIERE DELLO SPORT. Cana: "Lazio, ti conquisterò"

Pubblicato 
sabato, 27/08/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 3 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. Cana: "Lazio, ti conquisterò"

Uno stralcio dell'articolo de Il Corriere dello Sport. Il centrocampista albanese parla del suo primo periodo in biancoceleste...

ROMA -[...] Il suo forte sono i tackle, poca tecni­ca, Lorik Cana bada più alla sostan­za. Ha portato chili, centimetri ed esperienza internazionale al centro­campo della Lazio, è stato per mesi un obiettivo del diesse Tare, ma al momento non è la prima scelta di Reja. Nessuna polemi­ca, il capitano della na­zionale albanese conti­nua a lavorare a testa bassa, per lui è già un sogno essere qui: «Non smetterò mai di rin­graziare la società – ha dichiarato il centrocampista biancoceleste in pa­tria – sono arrivato a Roma, la capi­tale d'Italia, una città splendida. Ho firmato un contratto di cinque anni con la Lazio, adesso il mio sogno è quello di chiudere la carriera a Ro­ma ».

IN CERCA DI RUOLO - Parole al miele, un gesto d'amore verso la sua nuova squadra, anche se l'approccio non è stato dei migliori. La polemica con Reja, le prime critiche, la ricerca di un ruolo ben preciso: « Nella Lazio al momento non ho il posto sicuro, ma questo vuol dire che siamo una formazione forte, formata da gioca­tori importanti. Quest'anno la socie­tà ha investito molto sul mercato, si­curamente nessuno avrà il posto ga­rantito. Ma alla fine sono sicuro che trovere­mo spa­zio, in questa stagione affronte­remo più competi­zioni, tut­ti avran­no modo di giocare». Il gigante alba­nese ha voglia di stupire, in patria è una star, sogna di diventarlo anche in biancoceleste. Nel 4-2-3-1 di Reja potrebbe trovare la sua collocazione ideale al fianco di Ledesma, ma al momento Brocchi è in netto vantag­gio. Cana non si scoraggia e continua a fare il tifo per il gruppo: «Tra poco inizieremo a fare sul serio – ha detto Lorik – il nostro compito sarà quello di fare meglio dello scorso anno. Ce la giocheremo con tutti, proveremo ad arrivare subito dopo Milan, Ju­ventus e Inter, ma in realtà il nostro vero obiettivo è l'Europa League: vo­gliamo andare avanti il più possibi­le ».
[...]
« I tifosi della Lazio mi hanno accol­to benissimo – continua il numero biancoceleste – sono meravigliosi, amano la squadra più di ogni altra cosa. Dal primo giorno che sono ar­rivato mi hanno chiesto di vincere contro la Roma, per loro è importan­tissimo, più che vincere il campio­nato. Io e i miei compagni ce la met­teremo tutta, sono convinto che pos­siamo batterli».

IN NAZIONALE - Giocare in trasferta con la sensazione di essere a casa, magari al Philip Arena. A volte capi­ta e giovedì sera è toccato a Lorik Cana. Nel match di ritorno di Euro­pa League contro il Rabotnicki il centrocampista della Lazio ha rice­vuto una visita speciale: « Ho incon­trato la famiglia di mia nonna, loro vivono in Macedonia da diversi an­ni, per me è stato come giocare in casa. Spesso vengo qui per le vacan­ze di Natale, questa è la mia seconda casa. Devo dire però che tut­ta la città di Skopje ci ha accolto benissimo, per noi è stato impor­tante » . La prossima settimana Cana partirà con la nazio­nale albanese per le qualificazioni a Euro 2012. Affascinante la sfida alla Francia di Laurent Blanc, in pro­gramma il 2 settembre: «E' una gran­de emozione per me, ho giocato con le squadre più importanti di questo paese( Marsiglia e Paris Saint Ger­main, ndr).[...]

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram