Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL CORRIERE DELLO SPORT. Klose vuole la maglia numero 10 lasciata da Zàrate

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Il Panzer tedesco tornerà mercoledì in Italia…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. Klose vuole la maglia numero 10 lasciata da Zàrate

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Il Panzer tedesco tornerà mercoledì in Italia…

(foto getty images)

ROMA – La 10 di Zarate sulle spalle di Klo­se, re di Germania, star della vittoria contro l’Austria che ha qualificato i tedeschi a Eu­ro 2012. La maglia 10 della Lazio è libera dopo la partenza di Maurito e Miro ci ha fat­to un pensierino, ha chiesto informazioni, ha chiesto di poterla avere, potrebbe indossar­la lui in campionato. In Europa no perché la società ha già consegnato la lista Uefa e non è possibile cambiare numero di casacca. Klose aveva scelto il 25 (il 9 è di Rocchi), in Nazionale venerdì sera ha indossato l’11, contro il Milan potrebbe scendere in campo con il 10. E’ la camiseta per eccellenza, è un simbolo di talento, è destinata ai campioni.[…]Un vero 10, se­condo ruolo e caratteristiche, sarebbe Hernanes, ma il bra­siliano è legatissimo alla sua 8.

L’IDEA –Klose ci sta pensan­do, rientrerà a Roma merco­ledì, quel giorno potrebbe es­sere ufficializzata la scelta. La cessione di Zarate ha tol­to il sonno ai tifosi, non sarà facile rimpiazzare l’argenti­no nel cuore della gente, do­vranno provarci Klose e Cis­se. La 10, storicamente, è la maglia più ven­duta, quelle di Maurito sono andate a ruba per anni, erano pezzi da collezione e il popo­lo biancoceleste da giorni si interroga su chi raccoglierà l’eredità. Klose a questo punto sembra il prescelto, si tratterebbe di un ca­so strano: un giocatore con due maglie (la 10 per il campionato e la 25 per l’Europa).

L’EROE –Klose nuovo idolo della Lazio, Klose eroe di Germania. Ha fatto il fenomeno con­tro l’Austria, ha battezzato assist, ha rubato palloni, è partito titolare al posto di Gomez (infortunato), ha segnato il 62esimo gol con la Nazionale, si sta avvicinando a Gerd Mül­ler, fermo a quota 68. Miro è il bomber tede­sco più prolifico tra quelli in attività e vuolesuperare il mitico Gerd. Klose ha 33 anni e sotto porta è affamato come un ragazzino: ha schiantato l’Austria con un gol e due as­sist, ha sfiorato pure la doppietta, è entrato nelle azioni che hanno portato almeno a 3 gol (6-2 finale). Il primo gol l’ha inventato lui con una deviazione velenosa su tiro di Ozil, è stato un tocco impercettibile, da vero rapinatore d’area e con una sponda di tacco ha regalato il raddoppio allo stesso Ozil. Klo­se aveva già fatto paura al Brasile (match fi­nito 3-2) nell’amichevole di agosto, quella volta partì dalla panchina e si scatenò nel secondo tempo regalando magie. […]

IL MILAN –Klose non ha termi­nato la missione, martedì gio­cherà in Polonia, nella sua terra d’origine, la Nazionale di Loew disputerà un’ami­chevole. Miro prepara l’as­salto a Euro 2012, sarà pro­prio la Polonia (insieme al­l’Ucraina) ad ospitare la com­petizione, sogna di scavalca­re Müller entro un anno. Klo­se non si ferma, pensa al Mondiale 2014, avrà 36 anni quando si giocherà in Brasi­le, vuole esserci. Ha parteci­pato alle edizioni 2002, 2006 e 2010, ha realizzato 14 reti totali, è il secondo realizzato­re di sempre dietro Ronaldo (ha chiuso la carriera a 15), vuole superare pure il fenomeno. Klose è una furia, la Lazio si affida anche a lui per dimenticare più fa­cilmente Zarate, per lanciare la sfida in Ita­lia e in Europa, per conquistare la Cham­pions League. […] C’è un nuovo 10 all’orizzonte, deve riscrivere la storia, è un cannoniere-fantasista più che un fantasista­cannoniere, comunque un numero 1.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati