Il Corriere dello Sport – Zarate più sì che no. Avanti con il 4-2-3-1

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport: dieci domande sulla Lazio tra mercato e futuro A quattro giorni dal debutto in Europa League e a due settimane dall’esordio in campionato…

1 Quale sarà il modulo base della nuova Lazio?
Reja ha scelto il 4-2-3-1, ha sperimentato altri moduli, è partito dal 4-3-1-2, è passato al 4-4-2, è tornato all’assetto dell’anno scorso e ha deciso di continuare su questa strada. Utilizzando il rombo si era aperto il caso Cana, che la società ha acquistato come mediano e che il tecnico in un primo momento ha considerato regista. […]

2 Qual è il ruolo migliore per sfruttare Djibril Cissè?
Cissè negli ultimi anni ha giocato come centraVanti e si è laureato capocannoniere del campio­nato greco per due stagioni consecutive, è questo il ruolo migliore. Lui stesso preferirebbe agire come prima punta, ma ha dato la disponibilità al tecnico. Reja, dopo averlo associato a Klose, ha deciso di provarlo come esterno d’attacco nel 4-2-3-1 e c’è un motivo preciso: lo preferisce largo perché in questo modo Klose ha più libertà di gioco. Il francese è l’unico degli attaccanti presenti in rosa ad avere caratteristiche diverse. Ha fatto l’esterno in passato, ha potenza fisica, sa attaccare gli spazi, non perde di vista il bersaglio (non ha smesso di calciare a rete) ed è capace di fornire assist. […]

3 Il mercato della Lazio è ancora aperto?
Il mercato chiude il 31 agosto, la Lazio s’affanna a dire che le operazioni in entrata sono concluse. C’è una sola possibilità: se il club riuscirà a cedere 3-4 giocatori penserà ad un nuovo intervento.[…]

4 Lulic sarà utilizzato come terzino o come esterno d’attacco? E su quale fascia?
La Lazio ha preso Senad Lulic come terzino sinistro, provandolo in campo Reja si è accorto che può rendere maggiormente come esterno alto a destra più che a sinistra (già prima dell’acquisto il tecnico aveva dei dubbi sul suo ruolo, andò a vederlo in Bosnia-Albania). Quando l’ha utilizzato sulla corsia mancina il bosniaco rientrava sul destro per calciare e perdeva tempo. […] La società spinge per farlo giocare a sinistra per due motivi. 1) In caso contrario verrebbe sconfessato il mercato (l’acquisto di un terzino era una priorità). 2) Come alternativa a Radu ci sarebbero Garrido (il flop dell’anno scorso) o Zauri (che il club vuole vendere). […]

5 Chi partirà tra Floccari e Kozak?
[…] La strategia è questa: il bomber calabrese è sul mercato, se non troverà sistemazione il club sarà costretto a cedere Kozak. Lotito vorrebbe tenere il bomber ceco, è un suo pupillo, lo stesso tecnico sarebbe contento di farlo crescere all’ombra di Klose, ma qualcuno deve partire. Zarate? Non è più intoccabile, con c’è mai stato feeling con l’allenatore, il problema sono le offerte mancanti.

6 Nel giro di due stagioni sono partiti Kolarov e Lichtsteiner (28 milioni di incasso per le cessioni), la Lazio si è rinforzata sulle fasce?
Kolarov e Lichtsteiner erano due certezze. Radu, seppur con caratteristiche diverse, è un valido sostituto; a destra è arrivato Konko e si è visto solo ad Auronzo. Il francese è finito ai box per uno stiramento al polpaccio sinistro, non si è ancora ripreso ed è stato escluso dalla prima Lista Uefa. […] Kolarov e Lichtsteiner avevano uno spessore diverso, le fasce hanno perso qualità e forza.

7 La Lazio quali obiettivi vuole raggiungere quest’anno?
[…] Lotito e Tare sono convinti di aver creato una squadra competitiva, hanno lavorato in velocità, come mai in passato, ma in difesa (sulle fasce in particolare) servivano interventi diversi e più qualità. […] La Lazio proverà ad andare avanti in Europa e a conquistare la Champions, non sarà facile conquistarla: ci saranno tre posti in palio, uno in meno rispetto agli anni passati.

8 A che punto è la crescita di Marchetti?
[…] Marchetti è rimasto ai margini per un anno intero, non è stato facile rialzarsi e riambientarsi. Ha lavorato moltissimo nel precampionato e nelle ultime amichevoli ha dimostrato più sicurezza e tempismo. Era partito con qualche incertezza, il talento c’è, ha caratteristiche diverse rispetto a Muslera, deve avere più fiducia in se stesso. Il processo di crescita e di rilancio è in corso d’opera.

9 Mauro Zarate sarà venduto negli ultimi giorni di mercato?

L’Atletico Madrid non è uscito allo scoperto nonostante la cessione di Aguero, potrebbe farsi vivo nel rush finale del mercato, quella spagnola resta la pista più concreta. Lo Spartak Mosca ha mostrato interesse. Finora non sono arrivate “proposte indecenti” per Maurito. Ad oggi si può dire che Zarate con tutta probabilità resterà.

10 Chi tra i giovani è il giocatore più pronto per sperare nel salto di qualità?

Si chiama Ogenyi Eddy Onazi, classe 1992, è un centrocampista nigeriano, lo allena Bollini in Primavera. […] Reja avrebbe voluto testarlo in ritiro, non ha potuto aggregarlo alla prima squadra a causa del sovraffollamento dei reparti. E’ un centrocampista-martellatore, si muove davanti alla difesa, è prezioso nelle due fasi. Si parlerà di lui.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.