Tempo di lettura: 2 minuti

GOL LULIC ROMA LAZIO

NUMERI E CURIOSITA’ – La LAZIO ha vinto la sua sesta Coppa Italia e lo ha fatto nella gara forse più importante di sempre. In un Olimpico gremito i biancocelesti sono riusciti ad alzare il trofeo nel proprio stadio davanti ai propri tifosi, ma soprattutto superando gli eterni rivali. La vittoria della Lazio forse ha avuto anche un aiuto divino e si è rivista (e qualcuno potrebbe aggiungere finalmente) che sembrava aver abbandonato la banda di Petkovic nel 2013. Segnali, sensazioni ed emozioni che hanno fatto pendere la bilancia verso la Lazio si percepivano nell’aria

LA DATA –  La gara è stata decisa da Senad LULIC. Un calciatore arrivato tra mille perplessità e inizialmente poco apprezzato che ha saputo via via affermarsi con la maglia biancoceleste. Il bosniaco veste la maglia numero diciannove, prima di lui indossata da Goran PANDEV. Soprattutto, però, il numero 19 è la somma esatta delle cifre che compongono la data della finale (26/05/2013, ndr)

IL MINUTO – Nel momento in cui il tiro dell’esterno entrava in porta era il 71′. Esattamente come l’anno in cui arrivò alla Lazio Tommaso MAESTRELLI. “Il Maestro” capace nel 1973-74 di conquistare il primo tricolore biancoceleste. Un anno e un momento storico che non poteva che condannare qualsiasi avversario. Figuriamoci se poi 71 ricorda anche il famoso risultato  di Manchester United -Roma del 2007.

L’ORARIO – L’anticipo nell’insolito orario delle 18 ha permesso che si verificasse anche un’altra coincidenza. Nel momento in cui la Curva Nord esplodeva di gioia e la Sud sprofondava nella depressione le lancette dell’orologio si fermavano sulle 19:27. Proprio come l’anno di nascita della compagine giallorossa che tanto aveva fatto discutere nella scorsa settimana per la creazione del nuovo logo giallorosso e la decisione della proprietà americana di inserirlo sotto la nuova lupa stilizzata. 19:27 quattro cifre che sommate danno ancora una volta diciannove come risultato.

Semplici coincidenze o veri e propri segni del destino?

Antoniomaria Pietoso

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!