Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL MESSAGGERO. “Ha scelto Zarate”

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Tifosi infuriati, società in difesa: non tratteniamo giocatori scontenti…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Messaggero – “Ha scelto Zarate”

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Tifosi infuriati, società in difesa: non tratteniamo giocatori scontenti…

(foto Getty Images)

La quiete dopo la tempesta? Si vedrà. Per il momento la Lazio sceglie la strategia del dialogo e scende in campo per spiegare la cessione di Mauro Zarate. Oltre a chiedere comprensione alla piazza, furibonda per la vendita dell’argentino, prova a tendere la mano alla tifoseria. A farlo a nome della società è il direttore sportivo Igli Tare che ieri mattina a Formello ha voluto chiarire la situazione legata a Maurito. «Capisco che per i tifosi la cessione di Zarate in questo modo sia stato preso come un tradimento», la premessa del dirigente albanese […] Ieri pomeriggio davanti ai cancelli di Formello il ds è rimasto per parecchio tempo a confrontarsi con una ventina di tifosi che, in maniera non proprio tranquilla, chiedevano spiegazioni sull’addio lampo di Zarate. […] «Garantisco – ha sottolineato il ds – che dispiace anche a me che sia andato via Zarate, anche perché con lui ho un buon rapporto ma nel calcio non c’è spazio per i sentimenti. Con Mauro ultimamente abbiamo parlato tanto delle sue prospettive future e il suo desiderio era quello di approdare in un grande club e la verità è che ha fatto di tutto per andare all’Inter e questo lo dico senza alcuna polemica, ma solo perché è la realtà».
[…] Igli Tare spiega anche l’andamento della trattativa, soprattutto la tempistica. «E’ l’Inter che ha concretizzato l’interesse in extremis, non la Lazio ad essersi mossa tardi. La scelta è stata presa di comune accordo tra la dirigenza e l’allenatore. Negli ultimi giorni Zarate ci ha manifestato chiaramente la volontà di andare via. Abbiamo pensato che esaudire le volontà del ragazzo fosse la strategia migliore, anche per salvaguardare l’unità del gruppo. L’esperienza relativa al caso Pandev è stata significativa e abbiamo capito che tenere in rosa giocatori controvoglia è solo controproducente. Il prestito ai nerazzurri è stata l’occasione migliore in quel momento».

[…] Partendo da Zarate, il direttore sportivo conclude la panoramica sulla prossima stagione, sogni, desideri, obiettivi: «Spero che Mauro faccia bene, ma la Lazio conta di più di un singolo giocatore. E credo che faremo una buona stagione, anche perché ci sono tutte le possibilità per migliorare la posizione dell’anno scorso. E quindi tentare di acciuffare uno dei tre posti per la Champions League».

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati