IL MESSAGGERO. Lazio, spunta la pista Constant

Oltre a Kucka i biancocelesti seguono un altro centrocampista genoano

(getty images)

Lazio, spunta Kevin Constant. Il centrocampista del Genoa è più di una semplice idea per la società biancoceleste. Edy Reja è alla ricerca di una mezzala, di un calciatore che attacchi gli spazi e dia il cambio di passo alla squadra. Constant, francese naturalizzato guineano, è nato a maggio del 1987 e l’estate scorsa il Chievo lo ha riscattato dal Châteauroux e poi lo ha venduto al Genoa per circa 4 milioni di euro. L’anno scorso il giocatore si è messo in grande evidenza con il Chievo Verona, ma in questi primi mesi con la maglia del Grifone ha avuto un po’ di difficoltà. Sulle sue tracce pare ci siano anche il Tolosa e il Palermo, ma i buoni rapporti tra Lotito e Preziosi potrebbero fare la differenza. Non è una novità che tra Lazio e Genoa si facciano affari durante il mercato di gennaio.
L’anno scorso ci fu la trattativa legata a Giuseppe Sculli, preso in prestito per la cifra simbolica di millecinquecento euro e poi riscatto a giugno a circa 2,5 milioni. La stagione prima ancora, inoltre, a gennaio 2010, Preziosi e Lotito chiusero la doppia operazione Biava e Floccari. Il difensore fu acquistato a titolo definitivo per 800.000 euro, mentre l’attaccante venne preso con la formula del prestito e poi riscatto anche lui a giugno. Insomma, che ci sia un canale preferenziale tra le due società è una storia nota e assai scontata.
Tra le due società a breve potrebbe nascere una terza operazione dopo quelle portate a termine nel 2010 e nel 2011, ovvero quella relativa a Kevin Constant. Per il momento si tratta solo di sondaggi, ma è anche vero che le trattative cominciano in questo modo. A Reja il centrocampista non dispiace anzi per le caratteristiche tecniche potrebbe rappresentante l’ideale. Lazio e Genoa, inoltre, come è venuto fuori già un paio di settimane fa dalla Liguria, potrebbero parlare di un giovane come Juraj Kucka, centrocampista slovacco, classe ’87, in comproprietà con l’Inter. Qui però il valore di mercato aumenterebbe a dismisura e poi c’è da ascoltare pure il parere dell’Inter. E’ senza dubbio un nome che stuzzica, quello di Kucka, visto che già in estate il giocatore era stato accostato alla Lazio, ma allo stesso tempo appare una trattativa difficile da percorrere.

L’ultimo nome che è stato accostato alla Lazio è quello di Panagiotis Giorgios Kone, calciatore albanese, naturalizzato greco e di proprietà del Bologna. Su di lui la società biancoceleste si era mossa questa estate, ma la trattativa con il Brescia (all’epoca proprietaria del cartellino) non è andata a buon fine. Il Bologna è tornato alla carica per Kozak e tra i due club potrebbe nascere un’operazione basato su uno scambio di prestiti. Kone è un giocatore che piace a Reja, anche lui come Constant è una mezzala offensiva che può fare anche il trequartista. Gennaio è alle porte, non basta che attendere gli sviluppi. La priorità in casa Lazio è vendere. I maggiori indiziati sono Carrizo al River Plate, Makinwa al Pergocrema o al Varese, Garrido in Spagna e Stendardo in Italia o in Inghilterra.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.