IL MESSAGGERO. Reja lascia a casa Zarate

Pubblicato 
domenica, 31/07/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

 

Prove tecniche di nuova Lazio. Edy Reja cambia modulo: dal 4-3-1-2 al 4-4-2, con Klose e Cissè coppia d’attacco. In vista della doppia amichevole di oggi l’allenatore friulano, davanti a oltre duemila spettatori, ha provato un modulo diverso: sia per la squadra dei titolari, che andrà in Spagna, che per le seconde linee, che affronteranno a Fiuggi la Reggina (ore 17, diretta su Sportitalia). Evidentemente, non soddisfatto delle ultime esibizioni della Lazio, Reja vuole garantire a Klose e Cissè qualche rifornimento in più, soprattutto in fatto di cross che sono mancati nella gara persa contro l’Osasuna. Nell’amichevole di lusso contro il Villarreal (ore 22) vedremo un assetto tattico diverso con Mauri sulla fascia destra ed Hernanes su quella sinistra.

[...]
Reja, molto probabilmente, non è convinto che il 4-3-1-2 rappresenti il modulo migliore per valorizzare al massimo il potenziale della squadra, soprattutto quello offensivo. E allora, contro l’avversario più importante incontrato in fase di preparazione, cercherà di verificare la possibilità di percorrere altre strade. A centrocampo, però, non ci sarà posto per Cana e Ledesma verrà affiancato da Matuzalem. Praticamente lo stesso assetto dell’ultimo campionato. Analogo discorso vale per la difesa che, assente l’infortunato Konko, presenterà Scaloni sulla fascia destra. Di nuovo si vedrà soltanto l’attacco, la grande coppia Klose-Cissè, che continua a far sognare il popolo biancoceleste.

[...]
In Spagna, però, nella partita che maggiormente conta come test e che verrà seguita da Reja, non troverà posto Mauro Zarate, impiegato con le seconde linee al fianco di Rocchi e insieme a Cana e Brocchi. Una scelta che fa discutere e che rappresenta un chiaro messaggio del tecnico a calciatore e società. Le premesse di questa esclusione hanno radici profonde e antiche perché Reja non nutre una particolare considerazione nei confronti dell’argentino. Zarate, insomma, non rientra nel suo progetto di squadra titolare, nonostante sia l’unico attaccante in possesso di alcuni requisiti tecnici e tattici. Maurito giocherà a Fiuggi per la gioia di quanti lo amano e lo considerano sempre il beniamino ma questa scelta un po’ mortificante potrebbe ulteriormente incrinare un rapporto già complicato. I calciatori che questa mattina voleranno in Spagna, ieri notte, hanno dormito a Formello mentre il resto del gruppo è rimasto nella sede del ritiro. La formazione che scenderà in campo al Madrigal dovrebbe essere la seguente: Marchetti, Scaloni, Biava, Dias, Radu, Mauri, Ledesma, Matuzalem, Hernanes, Klose, Cissè.
Alla trasferta di Villarreal prenderà parte anche Sergio Floccari, per quella che potrebbe essere la sua ultima apparizione con la maglia biancoceleste.

[...]

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram