IL MESSAGGERO. Tutti pazzi per Zarate: "Maurito per sempre"

Pubblicato 
lunedì, 01/08/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

IL MESSAGGERO. Tutti pazzi per Zarate: "Maurito per sempre"

Uno stralcio dell'articolo de Il Messaggero. L'argentino resta il giocatore più amato dai tifosi biancocelesti...

FIUGGI - Bagno di folla per Mauro Zarate, rimasto nella sede del ritiro ciociaro per l’amichevole contro la Reggina. Sabato pomeriggio, deluso e un po’ nervoso per la mancata convocazione per la trasferta di Villarreal, dopo l’allenamento, era subito salito sul pullman che lo riportava in albergo. Non aveva voglia né di parlare, né di restare con il pubblico, voleva restare solo. Mentre i tifosi lo acclamavano in attesa che si avvicinasse per firmare autografi[...]
Ieri mattina, smaltita un po’ la delusione, Zarate si è presentato al campo d’allenamento con uno spirito diverso e decisamente più disponibile nei confronti del pubblico. Ad attenderlo almeno 200 persone, che l’hanno lungamente applaudito e incitato. Maurito si è avvicinato alla rete di recinzione sottoponendosi con pazienza al rituale delle firme. Una buona mezzora a disposizione dei tifosi felici, che continuano a considerarlo il loro beniamino, a dispetto della difficile situazione che sta vivendo in squadra. Il popolo laziale non accetta l’idea che Maurito possa finire sul mercato e lasciare la Lazio. [...]
Il pubblico ha anche cercato di incoraggiarlo con frasi che testimoniano il grande amore che esiste per Zarate. «Resta con noi», «Non lasciare la Lazio», «Ti vogliamo sempre qui». E l’argentino, quasi commosso, ha risposto con affetto e disponibilità. «Tranquilli rimango, non ho alcuna intenzione di andar via». Poi ha galvanizzato la folla. «Resto e vinciamo anche il derby». Ma sa benissimo che non dipenderà soltanto dalle sue intenzioni. Ad ogni modo, un abbraccio caloroso, fra il calciatore e la sua gente, sempre più convinta che Zarate non si discute, ma si ama. Tanto calore non potrà che far bene a un ragazzo che deve ritrovare la propria dimensione di campione anche chiedendo aiuto al suo carattere, non sempre all’altezza della situazione. C’è bisogno di rivedere quel ragazzo che aveva incantato compagni e avversari alla sua prima stagione con la maglia della Lazio. [...]
Di certo, in questi giorni, l’argentino non vive una situazione tranquilla e serena. E’ vero che la società non l’ha mai messo sul mercato, però si rincorrono voci sempre più insistenti secondo le quali la Lazio non direbbe di no davanti a un’offerta importante. Zarate ha intuito chiaramente che tira un’aria pesante sul suo conto. L’ha capito dalle operazioni di mercato, dai primi giorni del ritiro di Auronzo e dalle amichevoli. Maurito sperava di far parte dell’unica, vera, grande amichevole d’estate: quella in casa del Villarreal. Invece Reja l’ha lasciato a Fiuggi, a giocare contro la Reggina. Non dev’essere stato facile accettare questo ruolo da comprimario, dopo tanto tempo da protagonista e rimanere ai margini della prima squadra impegnata in Spagna. Alla luce di questa realtà appare giustificata la preoccupazione dei tifosi circa la possibilità di veder partire il proprio idolo verso club che credono in lui e che abbiano potenzialità economiche per acquistarne il cartellino. [...]

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram