IL TEMPO. L’ora della verità.

Pubblicato 
martedì, 30/08/2011
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Tempo - L’ora della verità

Uno stralcio dell'articolo de Il Tempo: Ancora ferme al palo le trattative in uscita. Oggi Tare a Milano Floccari l’unico certo di partire, Carrizo e Garrido senza offerte...

(foto Getty Images)

Zarate va o resta? È l’unica cosa che, in questo momento, interessa ai tifosi laziali. Ed è una situazione che cambia in ogni momento. Mancano 48 ore alla fine del calciomercato ed è difficilissimo azzardare ipotesi. I fatti raccontano di un’Inter che, non essendo ancora riuscita a prendere Palacio, potrebbe oggi fare un’ultima offerta a Lotito. Che, però, piuttosto che darlo ai nerazzurri preferirebbe tenerlo fermo un anno. Ci sarebbe poi un rinnovato interesse dell’Arsenal, tanto che il giocatore, nella serata di domenica, avrebbe rivelato agli amici di Twitter la certezza di trasferirsi in Inghilterra, senza però specificare la squadra (ci sono anche Tottenham e Liverpool). [...] Lotito, che invece spera fino all’ultimo in una ricomposizione della frattura, dovrà prendere una decisione in ogni caso sofferta. Alla fine si potrebbe firmare un armistizio sino a gennaio: per prendersi più tempo (sistemare il contratto di Zarate, con tutte le postille del caso, non è semplicissimo in due giorni) e per verificare l’effettiva sopravvenuta incompatibilità tra l’allenatore e il tecnico. Oggi Igli Tare sarà a Milano per condurre in prima persona le trattative in uscita. Al momento i tre giocatori con più chance di lasciare Formello sono Sergio Floccari, Pasquale Foggia e Luis Pedro Cavanda. Per l’attaccante calabrese ci sarà solo da aspettare che Gilardino passi dalla Fiorentina al Genoa. Se ciò non avvenisse, la sua destinazione non sarebbero più i viola bensì proprio i liguri. In alternativa, c’è sempre il Lille [...] Con Martinez al Cesena non resta che il Lecce sulle tracce di Foggia. La dirigenza salentina continua a chiedere alla Lazio di sobbarcarsi parte dell’ingaggio, Lotito starebbe per cedere. Cavanda, infine, dovrebbe finire in cadetteria. L’unico problema è la formula: l’agente preferirebbe la comproprietà, la Lazio vorrebbe la cessione definitiva o il prestito. Si fanno sempre più complicate, invece, le situazioni di Carrizo e Garrido. In entrambi i casi, le offerte arrivate a Formello non sono state considerate «congrue». Alla fine l’argentino e lo spagnolo potrebbero restare pur con pochissime chance di essere utilizzati.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram