Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL TEMPO. La Lazio affonda, poco gioco e tanta confusione al Madrigal

Uno stralcio dell’articolo de Il Tempo. I biancocelesti guidati da Reja cadono a Vila Real…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

IL TEMPO. La Lazio affonda, poco gioco e tanta confusione al Madrigal

Uno stralcio dell’articolo de Il Tempo. I biancocelesti guidati da Reja cadono a Vila Real…

(foto Getty Images)

La strana giornata biancoceleste. Due amichevoli nelle stesse 24 ore, una rosa divisa a metà. La Lazio-due ha battuto 2-1 nel pomeriggio la Reggina a Fiuggi, la Lazio-uno è affondata sotto i colpi del sottomarino giallo. Reja ha sperimentato contro il Villarreal il 4-4-2 provato negli ultimi giorni in ritiro, con Mauri ed Hernanes esterni alti. La squadra in campo è partita in evidente ritardo, come era accaduto in mattinata da Fiumicino per un problema tecnico all’aereo. L’uno-due firmato Rossi e Cani (in gol grazie a un rimpallo dopo la parata di Marchetti con Rossi in fuorigioco sulla traiettoria), ha messo subito a nudo i limiti di una Lazio imballata. […] Alla fine del primo tempo il lampo di Cissè aveva riaperto di fatto la gara. Reja ha capito che deve sfruttare le fasce, ma il 4-4-2 ha costretto Mauri e soprattutto Hernanes a giocare fuori posizione. Poi nella prima parte della ripresa il goriziano è passato al rombo, con il Profeta trequartista, che al 51’ ha sfiorato il palo. Dopo le proteste per un rigore non concesso su Nilmar, gli spagnoli hanno chiuso la gara con un gran gol da fuori di Wakaso al 75’, che ha certificato la brutta serata biancoceleste. La Lazio è apparsa in confusione tattica, e con una difesa da registrare. A Fiuggi, invece, la Lazio-due aveva fatto bene, trascinata dall’ottima prova di Rocchi, migliore in campo di fronte a circa 1500 tifosi. Il capitano laziale ha segnato il secondo gol in maniera pregevole (ha addomesticato di petto un cross di Sculli, ed in scivolata ha freddato Puggioni), sfiorando la rete in un altro paio di occasioni. Al 17’ era stato Diakitè, che ha disputato una buona gara, a portare i biancocelesti in vantaggio di destro sfruttando un cross da angolo. «Spero che la squadra faccia meglio dello scorso anno – ha sottolineato il francese – voglio restare e giocare. Scudetto? Sognare non costa nulla. Zarate escluso dal gruppo? Lo vedo benissimo, forse lui come Rocchi, Floccari e Kozak si sono sentiti un po’ trascurati con l’arrivo dei nuovi attaccanti, ma hanno sempre l’amore dei tifosi». Maurito si è fatto vedere al 10’ della ripresa con una bella azione personale sfociata in un assist per Rocchi, che ha mandato fuori. L’argentino ha giocato in modo discontinuo, e spesso si è avventurato in dribbling poco produttivi. […]

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati