IL TEMPO. La LAZIO prova a scappare

Una sintesi dell’articolo de Il Tempo. Arriva il Lecce, Reja può allungare sulle rivali Champions. ”Costretti a vincere. Gli infortuni? Colpa mia quello di Lulic”…

(getty images)

Come una finale. La prima di sei, ma forse la più importante. Perché per il calendario che aspetta la Lazio da qui al 13 maggio presenta più di una trappola e allora oggi alle 15 diventa imperativo battere il Lecce in casa,mettere altri tre punti in cascina e tenere lontane le avversarie nella corsa Champions. Il pari dell’Udinese a Verona, da questo punto di vista, deve funzionare da ulteriore stimolo più che da alibi per accontentarsi: ”Qualche volta abbiamo sbagliato l’approccio con le piccole – ha ammesso Edy Reja – ma stavolta dovremo affrontare il Lecce come se fosse il Milan o la Juventus. È una gara troppo importante per il nostro futuro, non possiamo permetterci passi falsi”. Facile a dirsi, un po’ meno nella realtà. Perché all’Olimpico arriva una squadra apparsa tra le più pimpanti nelle ultime fasi del campionato e perché gente come Muriel, Di Michele o Cuadrado ha già dimostrato all’andata di poter mettere in difficoltà la raffazonata retroguardia biancoceleste. Ma sarà dura per la Lazio soprattutto a causa dell’eterna emergenza infortuni. È il tema caldo del giorno, impossibile evitarlo dopo il caso Brocchi e il mistero Konko. Reja, che oggi tocca le 200 panchine in A, non si tira indietro: ”Stiamo riflettendo su quello che è accaduto. Io mi prendo la responsabilità per l’infortunio di Lulic – ammette il tecnico – stava già male a Palermo ma l’ho fatto giocare anche a Madrid per evitare altre figuracce. Per quanto riguarda il resto, abbiamo avuto un terribile mix di stop muscolari e traumatici, ma non è che alle altre squadre sia andata molto meglio”. Chi non sembra star così male, almeno a guardare i risultati degli esami, è Konko. Che però continua a marcare visita. Confermate le indicazioni della vigilia, Biava preferito a Dias per affiancare Diakité al centro della retroguardia, Matuzalem in vantaggio su Cana per far coppia con Ledesma a centrocampo. Hernanes torna titolare e insieme a Candreva e Ledesma è diffidato: meglio evitare gialli che renderebbero più critica la situazione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.