Pubblicato il 10/03

FIORENTINA LAZIO INZAGHI – Termina 1-1 il posticipo della ventisettesima giornata di campionato: a Immobile, in gol nel primo tempo, risponde Muriel. Al termine di Fiorentina-Lazio, ecco l’analisi di mister Inzaghi ai microfoni di Sky e al canale telematico del club.

RISULTATO – “Sono molto arrabbiato perché vedere una squadra giocare in questo modo ti delude se poi fai questo risultato. Dopo questo primo tempo avremmo meritato di vincere. Le altre corrono e noi ci siamo fermati. Nel secondo tempo abbiamo perso qualcosa, anche se siamo a Firenze e Strakosha non ha fatto neanche una parata. Questo stop fa male, dovremo analizzarlo con i ragazzi, è stato davvero un peccato. Quando finisci un primo tempo giocando così è brutto, abbiamo preso un gol perso su un contrasto, loro sono stati bravi. Non siamo più riusciti a portarci in vantaggio. Tutte corrono e un pareggio non serve a nulla. C’è rammarico, giocando in questo modo devi vincerla”.

LA GARA – “Nel secondo tempo avevamo perso palleggio e ho messo Badelj per questo. Abbiamo giocato molto bene nel primo tempo e alla fine ho cambiato di nuovo. Al di là dei moduli conta l’interpretazione. La Fiorentina è un avversario difficile ma non ci ha creato molti problemi a parte che nel gol. I viola nel secondo tempo pressavano di più, dispiace sicuramente per il gol preso. C’è grande rammarico ma dobbiamo continuare a giocare così perché di partite ne perderemo poche. Credendoci di più la prossima volta il palo entrerà. Questa gara sicuramente ci farà crescere”.

CORREA – “È molto giovane, ha margini di miglioramenti ed è molto serio. Lui cerca sempre di imparare, è disponibile e serio. Deve alzare la media gol, con l’umiltà che ha crescerà ancora tanto”.

BIGLIETTINI AI GIOCATORI – “Con tanto pubblico è difficile comunicare, quindi comunico con i bigliettini (ride, ndr)”.

PATRIC – “Ho sempre dei dubbi. Patric si era allenato benissimo, sono contento che abbia fatto bene, se lo merita per come si allena. La Fiorentina è un avversario difficile. Conta la voglia e l’interpretazione dei ragazzi, indipendentemente da chi giochi”.

AMMONIZIONI – “Sul finale ci stanno i gialli, abbiamo tanti giocatori diffidati, dovremo analizzare il tutto. Non deve accadere più”.

TIFOSI – “Anche oggi i tifosi che c’hanno sostenuto erano tantissimi. Saranno orgogliosi per il gioco ma avranno rammarico come lo abbiamo noi, che volevamo la vittoria. C’hanno sostenuto sempre e li ringraziamo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.