CROTONE LAZIO INTERVISTA ROHDEN – Una partita dalle mille emozioni ma che, alla fine, non accontenta nessuno: il 2 a 2 maturato allo ‘Scida’ tra Crotone e Lazio rimanda ogni verdetto all’ultima di campionato. Mentre la squadra di Inzaghi avrà due risultati su tre contro l’Inter per centrare il proprio obiettivo, l’undici di Zenga sarà chiamato ad una vera impresa: il Crotone deve vincere al ‘San Paolo’ contro il Napoli e sperare che la Spal non faccia lo stesso in casa contro la Sampdoria se vuole rimanere in Serie A. Della difficoltà del cammino ne è ben consapevole Rohden che nel post-partita ha commentato quanto accaduto contro la Lazio: queste le sue dichiarazioni.

IL SALVATAGGIO DI DE VRIJ – “Peccato davvero perché ho calciato bene, forte, rasoterra ed angolato ma credo che sia stato De Vrij a respingere un gol praticamente sicuro e poi è arrivato il loro pareggio che ha vanificato i progetti”.

LA PARTITA DI ROHDEN – “Per esigenze tattiche ho cambiato quattro volte la posizione fino a giocare ala sinistra, ma non è bastato. Spero davvero di centrare ancora una salvezza e poi mi voglio concentrare sulla Nazionale nella speranza che possa arrivare una convocazione per i prossimi Mondiali in Russia”.

LOTTA SALVEZZA – “Questo è il calcio: a volte ti sorride, altre è spietato. Adesso ci resta l’ultima partita contro il Napoli domenica prossima, una gara difficilissima e la sfortuna ha voluto che contro la Lazio i punti che siamo riusciti a raccogliere sono stati pochi per cui adesso a Napoli dovremo andare a cercare la vittoria e poi vedere cosa succederà sugli altri campi”.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.