Inzaghi: “Abbiamo giocato un grande calcio per 80 minuti. Rinnovo? Finiamo prima il campionato”

lazionews-udinese-lazio-dichiarazioni-inzaghi
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI LAZIO GENOA INTERVISTA – Tre punti fondamentali quelli conquistati dalla Lazio nella gara contro il Genoa. I biancocelesti sono ancora in corsa per la Champions League e buona parte del merito è di Simone Inzaghi. Il tecnico biancoceleste, al termine della gara, è intervenuto ai microfoni di Dazn e della radio ufficiale biancoceleste.

Lazio, intervista Inzaghi: sulla partita col Genoa

“Posso dire poco a questi ragazzi. Sono stati bravi e per 80 minuti hanno fatto un grande calcio. Dovevamo fare qualche gol in più, ma Perin è stato bravissimo. Il rigore che gli hanno concesso ha ridato fiducia a loro, ma comunque siamo stati più bravi. Posso solo fare i complimenti a questa squadra perché ha vinto 14 delle ultime 18 gare. Negli ultimi 9 minuti bisognava gestirla meglio, ma non dimentichiamoci che comunque non giochiamo da soli. Loro hanno giocatori importanti e dopo il terzo gol ci hanno creduto. Abbiamo sofferto ma ci sta in questa Serie A. Adesso vogliamo vincerle tutte, nel girone di andata purtroppo abbiamo perso qualche punto, ma volevamo giocarci al meglio il girone di Champions. Poi dopo 7 vittorie di fila in campionato abbiamo perso Radu e Ramos che sono importanti e difficili da sostituire. Abbiamo ottenuto l’undicesima vittoria di fila in casa ed è un record. Proveremo ad arrivare in Champions fino alla fine, anche se in ogni caso giocheremo in Europa per il quinto anno consecutivo. Sappiamo che adesso avremo sei giorni per preparare la Fiorentina. Le altre le giocheremo tutte ravvicinate. Con questo ritmo, però, possiamo giocarcela fino alla fine”.

Sul rinnovo

“Rinnovo? Mancano ancora delle partite. Col presidente ho un ottimo rapporto e ne parleremo con tutta calma a fine stagione. Anche lui ha delle faccende personali da risolvere adesso e noi una partita ogni tre giorni. E’ chiaro che l’auspicio per il futuro è creare una squadra sempre più forte, ma anche quella di quest’anno è stata una stagione meravigliosa. Ci sono delle corazzate davanti a noi, ma proveremo a fare i guastafeste”.

Su Correa

“Quando Correa si riesce ad allenare e non ha problemi fisici è straordinario. Lui e Immobile oggi sono stati bravi anche nella fase di non possesso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.