Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse 24 Ottobre 2020 Roma, Italia sport calcio Lazio vs Bologna - Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 - Stadio Olimpico. Nella foto: Simone Inzaghi (Lazio)Photo Fabrizio Corradetti / LaPresse October 24st, 2020 Rome, Italy sport soccer Lazio vs Bologna - Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 - Olimpico stadium In the pic: Simone Inzaghi (Lazio)
Tempo di lettura: 2 minuti

CLUB BRUGGE LAZIO INZAGHI INTERVISTA – Finisce con un pareggio la trasferta belga della Lazio. I biancocelesti, fortemente rimaneggiati, hanno impattato sull’1 a 1 contro il Brugge. Aquile in vantaggio con Correa, ma raggiunte poco dopo da Vanaken che dal dischetto trasforma un rigore segnalato dal VAR. Nella ripresa esordio in prima squadra del Primavera Czyz che ha rilevato Caicedo, costretto al forfait per un fastidio alla spalla. Al triplice fischio, mister Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky, della radio ufficiale e in conferenza stampa. Queste le sue impressioni a caldo.

L’analisi di Inzaghi su Brugge Lazio

“Partita difficile da preparare, ma siamo stati bravi perché era fondamentale fare una prestazione di carattere. Abbiamo tirato fuori tutto quello che avevamo e sul finale potevamo sfruttare meglio alcune occasioni. L’approccio è stato ottimo. Al ritorno potremo fare un’altra gara con tutti a disposizione. Dopo due partite siamo primi, ma adesso dobbiamo interpretare bene la doppia sfida allo Zenit. Abbiamo fatto una prestazione di orgoglio, l’importante era non perdere”.

L’emergenza

“Abbiamo fatto di necessità virtù stasera. Patric a fine primo tempo aveva la nausea, Pereira è arrivato alle 17, e anche Muriqi e Czyz si sono sacrificati. Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi. Mi dispiace per quello che è successo nei giorni scorsi. Non mi era mai successo di partire per una trasferta con dodici uomini. Abbiamo fatto di necessità virtù, avevamo mille difficoltà. Bisogna saper convivere anche con queste cose sperando non accadano più”.

Il jolly Parolo

Parolo lo conosciamo tutti. Dà sempre il massimo in campo e anche stasera ha giocato tre ruoli diversi. Ha iniziato come play, poi è andato sulla fascia e ha chiuso la gara centrale insieme a Hoedt.”

Il calcio di rigore

“Non ho ancora rivisto l’occasione del rigore, mi hanno detto che era dubbio, ma qui in Europa sono molto più severi. È stata una disattenzione, dovevamo fare più attenzione. Ora avremo il doppio confronto con lo Zenit e dovremo affrontarli nel migliore dei modi”.

La classifica del girone

“Sono stati giorni surreali, ma la squadra ha dato tutto. Un punto pesante? Può pesare, ma quello che più contava era la prestazione che la squadra doveva tirare fuori. Tra mille difficoltà ce l’abbiamo fatta”.

La conferenza stampa di Simone Inzaghi

“E’ stata una partita complicata, bravi i ragazzi a portare a casa un punto. Avevamo tante assenze, con Patric e Fares non al meglio. Parolo ha cambiato tre ruoli in 90′, bravi tutti perché con un po’ di fortuna si poteva anche vincere. Il palleggio dal basso ci ha aiutato, permettendoci di cambiare velocemente il gioco. Dopo il loro gol siamo stati più lenti e meno lucidi. Dobbiamo cercare di migliorare ancora sotto questo aspetto. Adesso avremo la doppia sfida contro lo Zenit, dal quale dipenderà il nostro cammino europeo. Non sarà semplice, l’affronteremo al meglio sperando di recuperare qualcuno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.