CALCIOMERCATO

Inzaghi: “Non voglio alibi. Non si può perdere in questo modo. Ci è mancata la reazione”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

BOLOGNA LAZIO DICHIARAZIONI INZAGHI – Finisce con una batosta la trasferta emiliana della Lazio. Biancocelesti travolti dal Bologna dell’ex Sinisa Mihajlovic per 2 a 0. Mbaye e Sansone puniscono gli errori della retroguardia di Simone Inzaghi e causano la seconda sconfitta di fila dopo quella di Champions contro il Bayern. Al triplice fischio il tecnico delle aquile ha parlato ai microfoni di SkySport, della radio ufficiale della Lazio e in conferenza stampa.

Bologna-Lazio, le dichiarazioni di Inzaghi

“Abbiamo approcciato bene alla partita, eravamo padroni del campo, poi il gol preso subito e il rigore sbagliato hanno indirizzato la gara. Veniamo via con una sconfitta, ma adesso cerchiamo di andare avanti, perché siamo ambiziosi. Non si può perdere in questo modo, ma forse era destino che non avremmo segnato. Dobbiamo reagire, perché sbagliare ci può stare, ma serviva più reazione. Dovevamo avere più fame di oggi. Avevamo tutte le carte in regola per vincere. Abbiamo fatto la partita per come l’avevamo preparata, ma sulle ripartenze siamo stati poco attenti.”

Poca reazione dopo lo svantaggio

“Abbiamo sbagliato tanto, ci rimane l’amaro in bocca perché abbiamo creato. Gli episodi non ci sono stati favorevoli, ma dovevamo reagire meglio. Scorie del Bayern? Direi di no, perché abbiamo tenuto il campo, ma abbiamo perso. Guardiamo alla prossima gara sperando di fare meglio. Se c’è una cosa che mi preoccupa è la reazione debole che abbiamo avuto.”

Problemi difensivi

“In questo momento stiamo subendo tantissimo. Oggi Reina non ha fatto una parata, ma siamo comunque qui a parlare di una sconfitta. Stasera siamo stati attenti rispetto al solito, ma abbiamo perso. Non voglio alibi. Stiamo lavorando per migliorare la fase difensiva anche con le assenze di Luiz Felipe e Radu.”

Su Caicedo

Caicedo si è allenato bene negli ultimi 3 giorni. Nell’ultimo mese però ha avuto la fascite plantare che lo ha costretto a rallentare. Muriqi e Pereira stanno bene fisicamente. Davanti siamo tanti e devo essere bravo io a gestire questa abbondanza.”

Le prossime gare

“Prossimi impegni? Da questa sconfitta si capirà la forza della squadra. Ora abbiamo Torino e Juventus, due gare importanti. Dobbiamo cercare di reagire nel migliore dei modi.”

Qualificazione Champions

“Il nostro obiettivo è la qualificazione in Champions. Conosciamo le squadre contro cui dobbiamo competere, ma noi pensiamo al nostro percorso.”

Squadra scarica

“Scarica e stanca no, perché abbiamo approcciato bene la partita. Abbiamo subito troppo gli episodi negativi e lì dovevamo fare meglio perché una squadra ambiziosa e forte come la nostra doveva avere un’altra reazione”.

Stanchezza post Bayern

“Siamo qui a parlare dopo una sconfitta ed è facile, la squadra ha fatto la gara fino al rigore e al gol preso nel migliore dei modi. Paradossalmente la volta che soffriamo meno il Bologna stiamo parlando di una sconfitta per 2 a 0, che probabilmente per quello che si è visto in campo non ci stava. Ora dobbiamo essere bravi a lasciarci alle spalle le due sconfitte e tornare a vincere al più presto”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI