pubblicato il 22/12

CONFERENZA STAMPA INZAGHI LAZIO CROTONE – Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi interverrà in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Crotone oggi, venerdì 22 dicembre, alle ore 14:30 presso la sala stampa del Centro Sportivo di Formello. 

LA CONFERENZA STAMPA 

VITTORIA E CLASSIFICA – “La priorità è tornare a vincere perché in casa in campionato è troppo che non lo si fa. Sappiamo che dovremo fare una partita determinata perchè il Crotone verrà qui per giocarsi le sue carte”.

LE SCELTE – “Ho fatto le mie valutazioni. Lucas Leiva ha recuperato dopo la brutta botta a Bergamo ed ha fatto un buon allenamento. Dopo oggi vedremo. Tutti gli altri sono stati tenuti tutti sulla corda, qualcosa bisogna cambiare con tre partite”.

MIGLIOR ATTACCO PEGGIOR DIFESA – “Sviluppiamo un grandissimo gioco, ma abbiamo preso qualche gol di troppo e c’è questo rischio perché attacchiamo con tanti giocatori. Vanno prese delle contromisure, dobbiamo stare attenti e dobbiamo vedere gli errori che ci hanno portato a fare qualche errore”.

CROCEVIA DELLA STAGIONE – “Settimana intensa, dovremo essere bravi ad affrontare una partita alla volta. Con il Chievo hanno fatto un’ottima partita, Zenga mi è sempre piaciuto ed è preparato. Ha molta esperienza e lo stimo molto, sa di calcio ed è preparato”.

IL MODULO – “Tante volte abbiamo già cambiato a partita in corso, abbiamo alzato Molinkovic sul play avversario. A me fa piacere che Felipe sta recuperando e Nani sta tornando, abbiamo sempre avuto problemi da inizio stagione ora spero di poter scegliere”.

CACERES – “Non voglio parlarne, la mia testa è a questa settimana e sono concentrato esclusivamente sul Crotone”.

PARTITE A NATALE – “E’ una cosa nuova, ci adeguiamo e siamo contenti. Staremo meno con le nostre famiglie, ma spero che l’Olimpico sia pieno ed al nostro fianco. Successivamente speriamo siano in tanti anche contro la Fiorentina”.

MILINKOVIC-SAVIC – “Voci di mercato? E’ un giocatore che sta facendo molto bene. Io parlo spesso con lui, sta bene con noi e sa che grazie alla Lazio tutte le altre squadre lo vogliono. Non sono preoccupato, anzi sono felice di questo. Poi seguiremo gli sviluppi. Pogba? Sergej è molto giovane, lui abbina quantità a qualità ed è per questo che è ricercato. Spero possa diventare più forte di Pogba”.

LA VOLATA D’INVERNO – “Senza le sviste la classifica sarebbe stata diversa. Abbiamo l’obbligo di migliorarla, e lo faremo partendo dal Crotone”.

PUBBLICO – “L’anno scorso la mia soddisfazione più grande è stata quella di vedere lo stadio riempirsi, più di ogni coppa vinta. Non ci sentiamo soli ed è sempre stato così, in trasferta e all’Olimpico speriamo di vederli sempre più spesso. E’ una squadra che merita di avere la gente al proprio fianco”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.