CALCIOMERCATO

Inzaghi: “Vittoria sofferta, ma sono soddisfatto. Pesano i punti persi a Bologna”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO CROTONE INZAGHI – La Lazio soffre ma si impone per 3-2 contro il Crotone, prendendo 3 punti importantissimi per la corsa alla Champions League. Ai microfoni di Sky Sport e ai canali ufficiali del club, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha parlato della gara e del risultato.

Lazio Crotone, l’intervista di Inzaghi nel post partita

“Ci serviva a tutti i costi una vittoria. Abbiamo perso con Bayern Monaco Inter e Juve. Oggi volevamo vincere, perché abbiamo qualche punto di ritardo. La vittoria è stata soffertissima, perché il Crotone era in un buon momento. I ragazzi però hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e sono contento. Ho visto un’ottima Lazio, che ha fatto il suo e ha giocato bene a calcio. Peccato per quei due gol, presi per due disattenzioni: Fares sulla bandierina deve rinviare e non deve tenere palla. Sono errori che possono costare caro, ma alla fine abbiamo vinto e l’importante è questo”.

Fattore Caicedo

“È importantissimo e sappiamo tutti l’importanza che ha oggi, quando sta bene per noi è una risorsa importantissima. Non voglio neanche dimenticare gli altri che sono entrati che hanno fatto tutti bene. Noi, nella prima parte di stagione quando Felipe stava bene, lo abbiamo impiegato molto. Poi anche Muriqi è stato un acquisto importante, che ha fatto anche tre gol. Poi abbiamo Correa e Immobile, quindi in attacco vedremo sempre chi giocherà in base alla loro condizione”.

La situazione Immobile

Immobile? Io l’ho visto tranquillo, ha lavorato molto bene in questi giorni. Possono capitare questi momenti difficili, Ciro lo ha avuto il secondo anno. Gli dico di credere in se stesso e di continuare a combattere, perché può uscire presto da questo momento. Pensavo di giocare anche con Caicedo dall’inizio, poi ho optato per utilizzare le due mezzali e questo ci ha aiutato”.

L’andamento della partita

“La partita si era fatta complicata. Sapevamo dell’importanza della gara. I ragazzi sono stati bravi perché ci hanno messo il cuore. Sappiamo che abbiamo perso delle partite dove potevamo fare meglio. Adesso con questa vittoria possiamo ritrovare lo slancio giusto. Abbiamo una gara in meno e abbiamo queste 11 partite per dare il massimo fino alla fine. Il Crotone è in un buon momento, giocano bene a calcio. Il nuovo allenatore gli ha dato grandi motivazioni. Dovevamo essere bravi ad analizzare. Abbiamo giocato un ottimo calcio. I due gol subiti erano evitabili, ma siamo stati bravissimi a vincere una partita così tanto importante”.

Momento complicato

“Per migliorare bisogna solo lavorare, perché dobbiamo limitare quegli errori che commettiamo troppo spesso. Ogni minima distrazione paghiamo a caro prezzo e dobbiamo fare tutto per evitarle. Dovremo fare più punti possibili in queste giornate, ma mancano ancora 11 partite. L’obiettivo Champions è ancora in piedi: sarà difficilissima, abbiamo avuto tanti problemi, ma siamo pronti a ripartire nel migliore dei modi”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI