CALCIOMERCATO

Italia-Germania 3-3, un’altra sfida da leggenda

- Advertisement -

Tempo di lettura: < 1 minuto

ITALIA GERMANIA – Il debutto con una classica. La nazionale delle Leggende Azzurre ha iniziato la sua attività proprio ieri contro la Germania. Si è giocato a Fürth, vicino a Norimberga. Urla di ammirazione per coloro che vinsero in questa terra il Mondiale nel 2006. La partecipazione è di livello assoluto: 17 campioni del mondo (13 italiani, 4 tedeschi). Presenti gli ex romanisti Totti, Perrotta, Tommasi e Bruno Conti.

Sfida nostalgica. Come riporta La Gazzetta dello Sport, le verticalizzazioni al volo di Totti, la potenza di Toni, le pennellate di Pirlo, Perrotta che pressa e Gattuso che urla (e tenta un colpo di suola). Il passato che si ripresenta. Le leggende azzurre contro la Germania cercano di divertire, ci riescono anche. C’è anche Bruno Conti e quella vecchia volpe di Berti Vogts, allenatore dei bianchi, si ricorda ancora i suoi dribbling: quindi sulla fascia del romanista mette Wollscheid, il più giovane in campo, 30 anni. Conti ne ha 64 ma tiene alta la testa, anche se esce presto. Finisce 3-3, con un pareggio tedesco cinque secondi dopo il 90’. In gol anche Cannavaro, ma è un’autorete; poi Klinsmann, Toni, Totti, Tommasi e Wollscheid. Gli spettatori sono stati 6527. Molti si sono divertiti, anche i calciatori.




- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI