lazionews-lazio-inter-allenatore-antonio-conte
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A LAZIO CORONAVIRUS PULCINI – Il responsabile sanitario della Lazio, Ivo Pulcini, è intervenuto ai microfoni di TPI per dare una chiave di lettura a quanto sta accadendo intorno alla Serie A dopo gli ultimi casi emersi di Coronavirus. Il dottore si è espresso anche sull’utilità dei tamponi, proponendo nuove ed altrettanto efficaci soluzioni.

Il dott. Pulcini sullo stop della Serie A

“Possono anche fermare il campionato di calcio, ma il Coronavirus resta in circolazione se non si fa anche altro. Il mio timore è che, se verranno applicate tutte le norme alla lettera, il campionato verrà interrotto. Come medico, ma anche come cittadino, mi pongo delle domande. In generale in Italia possono essere introdotte nuove restrizioni, persino un nuovo lockdown. Ma il Coronavirus così non viene debellato. Rimane in circolo. Non c’è una soluzione all’orizzonte, se non un vaccino”.

Una soluzione alternativa al lockdown

“Serve una soluzione alternativa ai lockdown. Bisogna sfruttare il momento. Il virus oggi è meno aggressivo e anche le temperature di questo periodo aiutano. Se poi la situazione ricoveri e terapie intensive diventasse insostenibile, allora si imporrebbe un lockdown. Io del Cts mi fido ciecamente, ma un Governo dovrebbe anche avvalersi di altri pareri e poi decidere”.

Pulcini sui tamponi

“Sono d’accordo a fare i tamponi per tutelare la salute. Però, visto che tutte le squadre fanno i tamponi, quando si trova un positivo non si può bloccare tutto. Si impone l’isolamento, poi si ripete il tampone: se negativo, si torna a giocare. Punto. Quando dico che i medici dovrebbero avere più autonomia, però, intendo dire che dovrebbero poter decidere ogni quanto tempo far fare i tamponi ai propri calciatori. Anche perché si tratta di un test oneroso, ma anche molto fastidioso per gli atleti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.