Juventus-Lazio 3-0: biancocelesti spuntati e puniti

Pubblicato 
domenica, 13/11/2022
Di
Martino Cardani
I tifosi della Lazio a Torino
Tempo di lettura: 3 minuti

JUVENTUS LAZIO SERIE A 2022- La Lazio e la Juventus si affrontano all'Allianz Stadium di Torino nell'ultimo appuntamento dell'anno solare della Serie A 2022. La partita è tra due squadre in salute, che vogliono affrontare la pausa per il Mondiale al meglio delle proprie possibilità e nella miglior posizione possibile. Numerose sono le assenze della gara, tra cui quelle dei due bomber principi: Immobile e Vlahovic. Vi proponiamo la cronaca live e il tabellino dell'incontro.

FOCUS | Juventus, i nuovi giovani bianconeri della Vecchia Signora

Juventus Lazio, la cronaca della 15 giornata della Serie A 2022

Primo Tempo

Partita iniziata, fase di studio in cui la Juventus sembra voler gestire il gioco. La Lazio difende ordinata sui cambi di gioco dei bianconeri.

Occasione Juventus

Ripartenza bianconera sulla sinistra, con Kostic che vede e serve Kean. Conclusione dell'attaccante italiano, in diagonale, fuori. Il pressing alto della Juventus pare mettere in difficoltà la Lazio.

Occasione Juventus, Fagioli

Ancora Juventus: ottimo lavoro sulla sinistra di Kostic, che serve Fagioli al limite dell'area. Sinistro forte e angolato del centrocampista bianconero, parata in tuffo di Provedel, sicuro nell'evitare la respinta, con Kean in agguato. Minuto 12, Juventus 0-0 Lazio.

Occasione Milik, ma in offside

Lancio di Danilo per Milik, che aggancia di mancino e calcia dal limite forte e a giro sul secondo palo. Fuori di poco, con Provedel in tuffo. L'assistente, comunque, aveva alzato la bandierina. Al minuto 19 la gara non si sblocca.

Occasione Lazio, Pedro

Cresce il possesso palla della Lazio che, grazie a numerosi scambi veloci, riesce a occupare efficacemente la trequarti avversaria. Manca, al momento, lo spunto per creare un'azione da rete decisiva. Al minuto 40 ci prova Pedro: largo sulla sinistra si accentra e prepara una conclusione dai 25 metri. Deviata, assume una traiettoria velenosa, che termina a giro di poco sopra l'incrocio dei pali lontano. Szczesny pareva in controllo.

Gol della Juventus, Kean

Milinkovic perde palla su Rabiot che lancia centralmente Kean. L'attaccante parte in posizione regolare e batte Provedel in uscita con un pallonetto dai 20 metri. Al minuto 42 Juventus in vantaggio.

Due conclusioni Lazio

La Lazio prova a reagire con due conclusioni dalla distanza: prima Milinkovic, deviata in angolo da Bremer, quindi Basic, altissimo. Finisce il primo tempo con una Lazio che fatica a trovare la via della porta avversaria.

Secondo Tempo

Occasione Juventus, Milik

Parte forte la Juventus che, oltre a provare a tenere il possesso, spinge verso la porta di Provedel. Al 47° occasione per Milik: servito da Kostic sulla sinistra il polacco calcia forte sul primo palo. Para Provedel respingendo in tuffo. Sul rilancio della difesa ci prova Locatelli da lontano, ancora attento Provedel.

2-0 Juventus, ancora Kean

Ripartenza con contatto dubbio Milik-Cataldi. Kostic viene servito con cambio di gioco sulla sinistra. L'esterno calcia in diagonale, para in tuffo Provedel, che respinge centralmente. Sulla sfera si avventa Kean e trova il raddoppio da distanza ravvicinata. Al minuto 53 Juventus 2-0 Lazio.

Occasione Luis Alberto

Il doppio vantaggio della Juventus non ferma la Lazio , che prova a manovrare. Sugli sviluppi di una bella trama di gioco sulla destra viene cercato e trovato Luis Alberto al centro dell'area. Lo spagnolo calcia, ma il portiere avversario para sicuro.

Occasione Kean

La squadra di Allegri colpisce sulle ripartenze ed è ancora Kean, al 60°, a impensierire Provedel con un tiro dal limite dell'area. Para bene il portiere biancoceleste.

Occasione Cuadrado

Cuadrado si libera sulla destra, penetra in area e calcia forte sul primo palo. Bravo Provedel. Minuto 70, si resta 2-0.

Occasione Milik

La Juventus vicina al 3-0 al 74°: pressing alto e palla recuperata. Ancora Milik a provare a battere Provedel, conclusione respinta.

Pedro prova a inventare

Al minuto 86 Pedro ha ancora benzina per sfidare Fagioli, superarlo in velocità e mettere un cross invitante in mezzo all'area. Cancellieri non segue l'azione e la sfera attraversa lo specchio della porta senza che nessuno possa deviarla in porta.

La Juventus si porta sul 3-0: Milik

Di Maria-Chiesa-Milik. Fa malissimo la corsia sinistra della Juventus. Cross teso di Chiesa per il polacco che, da solo, non può sbagliare. 89° sul cronometro, Juventus 3-0 Lazio.

Occasione Vecino, traversa alta

La Lazio prova a scuotersi nel recupero. Vecino raccoglie una palla contesa da Felipe Anderson al limite dell'area e calcia a giro. Parte alta della traversa al secondo di recupero.

Occasione Felipe Anderson

Botta da lontano di Felipe Anderson, indirizzata all'incrocio alla destra di Szczesny: gran parata in tuffo del portiere bianconero. Finisce 3-0 per la Juventus.

Juventus Lazio, il tabellino della gara

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cuadrado, Fagioli, Locatelli (84' Paredes), Rabiot, Kostic (64' Chiesa); Milik, Kean (62' Di Maria).
A disposizione: Pinsoglio, Scaglia; Bonucci, Barbieri, Rugani; Miretti, Soulé.
Allenatore: Allegri.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj (68' Gila), Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic (77' Marcos Antonio), Cataldi (58' Vecino), Basic (58' Luis Alberto); Romero (68' Cancellieri), Felipe Anderson, Pedro.
A disposizione: Adamonis, Maximiano; Kamenovic, Radu; Bertini.
Allenatore: Sarri.

NOTE:

Arbitro: sig. Massa
Marcatori:
Kean (J., 42'; 53'); Milik (89').
Ammonizioni:
Gatti (J., 25'); Bremer (J., 26'); Milinkovic (L., 28').
Espulsioni:
Minuti di Recupero:
Primo Tempo 1'; Secondo Tempo 4'.

Martino Cardani

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram