lazionews-juventus-buffon-gigi
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

JUVENTUS MILAN BUFFON KJAER – Si torna in campo e lo fa questa sera la Coppa Italia. Infatti, va in scena all’Allianz Stadium, la semifinale di ritorno fra Juventus e Milan. Nel pre-partita, ai microfoni di Rai Sport sono intervenuti Gianluigi Buffon e Simon Kjaer

Le parole di Buffon

“Sono sensazioni belle di una ritrovata normalità, seppur ancora anormale. E’ vero che è un primo step importante perché alla fine il calcio ha sempre condizionato gli umori del nostro popolo e ha sempre scandito il tempo della nostra nazione. Quindi ritrovarlo è un qualcosa di importante per tutta l’Italia. Quanto è stato difficile il periodo a casa? E’ stato sicuramente un qualcosa che ci ha messo a dura prova perché inevitabilmente è un qualcosa che esula dalla normalità. Fa parte dell’eccezionalità e come tutte le cose eccezionali non sei abituato a gestirle e a volte questo senso di indeterminatezza condizionava il nostro umore”.

Le parole di Kjaer

“Dopo tre mesi ritrovare il campo è una cosa essenziale. Dopo questo periodo è stato difficile, sono molto contento che possiamo tornare in campo. Anche una partita come stasera è bella. Sono stati mesi difficili. Mi mancava molto il calcio, ma in queste situazioni il calcio non era importante. C’erano altri problemi, nel mondo e in Italia. Siamo pronti per rincominciare. Che gara sarà contro la Juve? Sarà una partita difficile. Contro la Juve è sempre così. Dovremo fare un’ottima gara per passare in finale. Siamo pronti, dobbiamo credere che possiamo fare un buon risultato. Porte chiuse? E’ sempre speciale. Non avevo giocato contro il Genoa prima della pausa. L’ho provato prima, manca qualcosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.