lazionews-pirlo-cuadrado
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS PIRLO – Alla vigilia del match contro la Lazio, dopo aver annullato la conferenza stampa per motivi di sicurezza, Andrea Pirlo è intervenuto ai microfoni di JuventusTV.

Le parole del tecnico bianconero

“Sarà sicuramente una bella partita perché queste sono partite belle da giocare. È una partita difficile contro una grande squadra che l’ha dimostrato in questi ultimi anni è sempre stata ad alti livelli quindi sarà una partita difficile da giocare, ma entusiasmante. Noi abbiamo immaginato la partita con il loro classico 3-5-2 con la difesa molto accorta e loro sono molto bravi nelle ripartenza, perché si chiudono bene dietro e poi cercano di ripartire soprattutto con i due attaccanti e Milinkovic Savic. Dobbiamo fare una partita attenta e sbagliare poco tecnicamente in mezzo al campo per non dare spazio ai loro contropiedi”.

Il gioco

“Le indicazioni più interessanti soprattutto dal punto di vista del gioco e sullo sviluppo della costruzione con i centrocampisti e con i trequarti abbiamo occupato bene le posizioni offensive, questa è la cosa più positiva nelle ultime due partite. Dobbiamo migliorare perché possiamo migliorare ma siamo sulla strada giusta. Juventus miglior squadra per passaggi riusciti? Che abbiamo una buona gestione della palla e riusciamo a tenere il possesso e la costruzione in modo ottimale. Dobbiamo migliorare sicuramente, perché abbiamo nelle capacità dei nostri giocatori ampi margini di miglioramento. Questo arriverà giorno dopo giorno e partita dopo partita. Stiamo facendo un buon lavoro e i calciatori si stanno impegnando in un calcio diverso dal passato e cercheremo di portarli al meglio”.

Il centrocampo

“I gol dei centrocampisti sono sempre importanti. Le reti non devono arrivare solo dai nostri attaccanti. Stiamo provando a fargli fare qualche inserimento per arrivare in zona gol come è capitato a Rabiot e McKennie. E’ una cosa su cui stiamo lavorando e cambiando ogni tanto anche le posizioni in campo e spesso si ritroveranno spesso in quella posizione. Mi piacerebbe vedere una squadra sicura che abbia il dominio della partita. Devono essere sempre nelle posizioni giuste all’interno di una partita difficile come quella di domani. Domani potrebbe esser un bel gradino da scalare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.