CALCIOMERCATO

Keita: “Noi calciatori abbiamo la possibilità di parlare a milioni di persone per aiutare chi è in difficoltà”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

KEITA INTERVISTA – L’avventura in biancoceleste di Keita è stata senza dubbio il trampolino di lancio della sua carriera. L’ex Lazio però non è solo un calciatore molto promettente, è anche un uomo che sfrutta le sue possibilità e la cassa di risonanza che il calcio gli garantisce per aiutare i più bisognosi. In un’intervista rilasciata a Sky Sport News, Keita ha spiegato da dove è nata la sua voglia di fare di più per quelli lasciati indietro dalla società. Ecco le sue parole.

La solidarietà

“Ho visto un video sui social di questi operai del Senegal che dormivano per strada vicino alla mia città natale a Barcellona. Non piango spesso ma quella volta qualche lacrima mi è scesa, quindi ho deciso di fare qualcosa personalmente per aiutarli. Volevo fare la cosa giusta. Ciò che è successo a Lleida non è qualcosa di nuovo, onestamente. È triste ma accade ovunque, in Spagna, in Inghilterra, in Italia, in Francia. Avevo bisogno di fare qualcosa e mandare un messaggio positivo, dare un esempio, ciò che si fa è sempre buono. Piccolo o grande che sia, non è importante”.

Il calcio come megafono

“Ciò che è davvero importante è il messaggio. Noi calciatori abbiamo il privilegio di parlare a milioni di persone, quindi è nostra responsabilità educare e dare messaggi positivi. Sono stato in contatto con molti amici e colleghi: Koulibaly, Sadio Mane e altri. Sono stati aperti e disponibili a fare qualcosa. Il calcio è una grande famiglia”.

Le ambizioni sportive

“Sono nato in Spagna e cresciuto nel Barcellona, ma non ho mai giocato nella Liga. Sono diventato uomo e calciatore in Serie A con la Lazio e poi mi sono trasferito a Monaco e giocato in Ligue 1. Mi piace fare esperienze in posti diversi e affrontare nuove sfide. Sicuramente la Premier e la LIga sono grandi campionati per giocatori ambiziosi. Adesso voglio godermi la prossima stagione con il Monaco e migliorarmi”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI