Tempo di lettura: 2 minuti

3.4.2013 DERBY PRIMAVERA keita fine partita 1

NOTIZIE SS LAZIO – Dopo la sessione mattutina di allenamento, Keità si è presentato ai microfoni di Lazio Style Channel. L’intervista parte con un siparietto simpatico, con Keità a fare da presentatore e ad improvvisare un motivetto cantato. Scontata la domanda se gli piacesse cantare:

“La gente dice che canto molto bene”

Il tuo genere musicale preferito?

Musica spagnola, ma sto iniziando ad apprezzare anche quella italiana, come la Pausini. 

Come sta andando il ritiro?

Stiamo lavorando molto bene, stiamo bene fisicamente. Stiamo aumentando in forza, soprattutto rinforzando le gambe.

Lavoro duro, te l’aspettavi?

Si, più o meno.

Qual è la parte più faticosa del ritiro finora?

La parte più faticosa sono i giri del lago, mentre amo le partite, sono molto più tranquille.

Tra l’altro stamattina è stata durissima: 4 volte il giro del lago. 4 volte 1500 metri.

Si, stamattina è stata l’ultima volta dei giri del lago, è stata durissima. E’ un esercizio che bisogna fare.

Non è la prima volta che t alleni con la prima squadra. Quali sono le differenze tra questo tipo di allenamento e quello durante l’anno?

La concentrazione e l’intensità. Qui si riparte da zero ed è più difficile. Durante la stagione già hai più ritmo e non noti tanto l’intensità dell’allenamento.

Parlando della Primavera, ti sei reso conto di essere Campione d’Italia?

Si, una sensazione magnifica, unica.

Cosa hai pensato nel momento del triplice fischio con l’Atalanta?

Di tutto, pensavo a noi, alla gente, ma soprattutto ero molto felice.

T’abbiamo visto nei giorni scorsi fermarti con Petkovic che ti dava consigli. Cosa gli hai chiesto?

Petkovic è un grande mister di grande esperienza, che aiuta molto i giovani, che ti da molti consigli.

Qual è il tuo obiettivo per la prossima stagione?

Il mio obiettivo è vincere il più possibile e rimanere nel gruppo dei grandi

Voi giovani avete legato molto con i “grandi”

“I ‘grandi’ sono molto disponibili, di alta classe. Siamo molto contenti di esser parte di questo gruppo”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!