LA GAZZETTA DELLO SPORT. Radu k.o.? Sorpresa, stavolta c'è Zauri

Pubblicato 
sabato, 03/09/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

LA GAZZETTA DELLO SPORT. Radu k.o.? Sorpresa, stavolta c'è Zauri

Uno stralcio dell'articolo de La Gazzetta dello Sport. Il jolly biancoceleste può tornare utile alla causa...

(foto getty images)

I viaggi sono finiti, si torna a casa. Dopo tre estati consecutive trascorse con la valigia pronta, per Luciano Zauri è finalmente arrivato l'anno del rientro alla base. Definitivo. L'ex capitano, il difensore che per cinque anni, dal 2003 al 2008, era stato uno dei pilastri della squadra biancoceleste sembrava destinato a salutare di nuovo Formello. Come era accaduto nell'estate di tre anni fa, quando passò in prestito alla Fiorentina e poi in quelle successive, che videro in entrambi i casi il passaggio in prestito alla Sampdoria.
Garantisce Reja - Zauri sembrava destinato a continuare altrove la sua stagione anche quest'anno. E invece è rimasto, per la gioia soprattutto di Reja che si ritrova un uomo di esperienza e di grande duttilità in un reparto fondamentale come quello difensivo. «E' uno che può giocare dappertutto, a destra, a sinistra, al centro. E che fa bene in ogni posizione giochi», ha detto di lui il tecnico. Non è un mistero che a Reja non sarebbe dispiaciuto trattenerlo già un anno fa. Poi però arrivò la chiamata della Sampdoria e Zauri partì di nuovo. [...]
Subito protagonista - Discorsi solo teorici? Certo, però una controprova la si avrà presto. Radu è infatti di nuovo infortunato ne avrà almeno per una decina di giorni e sarà proprio Zauri stavolta a sostituirlo. Accadrà venerdì a san Siro contro il Milan in campionato e poi il giovedì successivo all'Olimpico contro il Vaslui in Europa League. Appena recuperato alla causa, quindi, il difensore abruzzese diventa subito protagonista. D'altro canto, una indicazione precisa sulla centralità di Zauri nel progetto di Reja era già contenuta nella lista per l'Europa League stilata giovedì dal tecnico. Zauri è uno dei 25 giocatori inseriti. Sono invece stati esclusi altri difensori, come Garrido e Scaloni, ma anche come Stankevicius e Stendardo. Una promozione che Zauri si è meritato grazie all'ottimo rendimento fornito nel corso del precampionato ed anche alla sua grande versatilità tattica. Già, perché all'occorrenza oltre che terzino sinistro l'ex sampdoriano può fare anche il centrale e l'esterno destro. [...] Bentornato, Zauri.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram