LAZIO ATALANTA MOVIOLA – Serviva una vittoria alla Lazio per mantenere i 4 punti di distanza dall’Inter ma all’Olimpico la squadra di Inzaghi non va oltre l’1-1 contro l’Atalanta. I biancocelesti partono male e dopo 2 minuti vanno sotto con la rete di Barrow. La Lazio reagisce e al 28esimo trova il pareggio con Caicedo servito da Luis Alberto. Nel secondo tempo la squadra di Inzaghi inizia bene ma quando la stanchezza inizia a farsi sentire è l’Atalanta a costruirsi le migliori occasioni con Freuler, Gomez e Palomino. Rivediamo tutti gli episodi del match arbitrato dal sig. Banti:

PRIMO TEMPO

21′ pt – GIALLO LUIZ FELIPE – Prima ammonizione della partita: Luiz Felipe si fa scippare il pallone dell’atalantino Gomez che si invola verso la porta di Strakosha. Il difensore brasiliano cerca di recuperare il pallone in scivolata ma prende solo le gambe dell’avversario e viene ammonito. Il laziale era diffidato e dovrà saltare la trasferta di Crotone.

44′ pt – PROTESTE LAZIO – Felipe Anderson, partito in contropiede, lancia in profondità Caicedo: l’attaccante della Lazio cade al limite dell’area ma Banti lascia proseguire. Proteste del giocatore ecuadoregno ma la decisione dell’arbitro è corretta;

45′ pt – 2 minuti di recupero

SECONDO TEMPO

2′ st – GIALLO MASIELLO – Prima sanzione disciplinare anche in casa Atalanta: Felipe Anderson salta Masiello che è costretto a stendere il brasiliano. Calcio di punizione e cartellino giallo per il difensore dell’Atalanta;

22′ st – GIALLO MURGIA – Secondo ammonito per la Lazio: Murgia trattiene volontariamente Cristante partito in contropiede. Fallo tattico e ammonizione per il centrocampista laziale;

28′ st – GIALLO MILINKOVIC – Terza ammonizione per la Lazio: dopo un fallo fischiato ai suoi danni, Milinkovic esagera nelle proteste e viene ammonito da Banti;

44′ st – GIALLO TOLOI – Cartellino giallo per il difensore atalantino Toloi che stende Felipe Anderson e rimedia la sanzione;

45′ st – 3 minuti di recupero.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.