LA MOVIOLA SIVIGLIA LAZIO – La Lazio perde 2-0 nel ritorno dei sedicesimi di Europa League contro il Siviglia ed esce dalla competizione. L’arbitro del match è stato l’inglese Anthony Taylor, Gary Beswick e Adam Nunn gli assistenti. Nel primo tempo sembrerebbe mancare un rigore alla Lazio, nel secondo il fischietto inglese estrae due cartellini rossi. Rivediamo nel dettaglio tutti gli episodi dubbi della partita.

PRIMO TEMPO

1′ – Acerbi e Andrè Silva si allacciano nell’area della Lazio, l’attaccante spagnolo sarebbe anche in fuorigioco, l’arbitro Taylor lascia comunque e giustamente correre;

15′ – Milinkovic imbuca rasoterra in area di rigore per Lulic che sull’incrocio con il difensore del Siviglia viene toccato sul piede anteriore e atterrato. Non c’e VAR ma il rigore per la Lazio sembrerebbe netto;

17′ – Prima ammonizione per il Siviglia: Franco Vazquez perde palla al limite dell’area e Milinkovic lo costringe, cadendo, ad un tocco con il braccio;

20′ – Ben Yedder dopo la respinta corta di Strakosha sigla l’1-0: la posizione del francese è regolare, c’è infatti Patric a tenere in gioco il numero 9 del Siviglia;

21′ – Arriva il cartellino giallo anche per la squadra ospite, è Patric il primo ammonito della Lazio;

30′ – Nella zona mediana del campo Caicedo entra in scivolata da dietro su Ben Yedder, ammonito anche l’ecuadoregno;

45′ – 2 minuti di recupero;

SECONDO TEMPO

59′ – CARTELLINO ROSSO SIVIGLIA! Franco Vazquez trattiene ripetutamente Romulo sulla fascia destra, l’arbitro Taylor dapprima concede il vantaggio poi estrae il secondo cartellino giallo;

70′ – CARTELLINO ROSSO LAZIO!Marusic alza il gomito e stende Sarabia, il gesto non sembra particolarmente violento e il rosso diretto estratto dall’arbitro inglese risulta troppo severo;

83′ – Immobile ferma Jesus Navas lanciato in contropiede, fallo tattico e giallo anche per l’attaccante numero 17;

90′ – 3 minuti di recupero.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.