lazio-milan-rocchi-terna-arbitrale
lazio-milan-rocchi-terna-arbitrale

MOVIOLA LAZIO MILAN – Sfida importantissima quella tra Lazio e Milan che ha decretato chi tra le due squadre giocherà la finale di Coppa Italia contro la Juventus il prossimo 9 maggio. Il match, dopo i tempi regolamentari e quelli supplementari, è stato deciso ai calci di rigore: in finale contro la Juve ci sarà il Milan. Ecco gli episodi salienti della partita arbitrata da Rocchi, con Tagliavento quarto uomo e Irrati al Var.

PRIMO TEMPO

10′ – Luis Alberto reclama un fallo sulla trequarti rossonera. Lo spagnolo va addosso a Bonucci che rimane fermo. Il giocatore biancoceleste prende una botta al viso, ma per Rocchi non c’è fallo.

19′ – Cutrone prova a segnare su una ribattuta di Strakosha su un gran tiro da fuori di Suso. La palla va fuori di poco, ma il giovane rossonero sul tiro di Suso era in posizione di fuorigioco. Se fosse entrata, il gol sarebbe stato irregolare.

26′ – A gioco fermo in area di rigore biancoceleste, Parolo e Bonaventura si trattengono e finiscono per terra.

27′ – Rodriguez al limite dell’area rossonera commette fallo su Marusic. Per Rocchi non c’è fallo ma i tifosi e i giocatori biancocelesti non sono dello stesso parere.

36′ – I biancocelesti reclamano un fallo di Biglia su Luis Alberto a fondo campo al limite dell’area di rigore. Il giocatore della Lazio cade dopo un contatto con il rossonero. I biancocelesti vogliono il penalty. Il contatto c’è ma non è in area: Biglia tocca infatti Luis Alberto leggermente fuori dal rettangolo. Sarebbe stata però punizione. Per Rocchi, che non si affida al Var, non c’è fallo e l’ultimo tocco è dello spagnolo: è rimessa da fondo campo.

38′ – Il primo cartellino giallo è per il milanista Kessie. Il centrocampista viene ammonito per proteste.

SECONDO TEMPO

5′ – Milinkovic colpisce con il piede a martello Calabria sulla trequarti rossonera. Solo un richiamo per il serbo da parte di Rocchi.

12′ – Cartellino giallo per Romagnoli. Il rossonero ha fermato irregolarmente Immobile, ostruendo la corsa verso la porta dell’attaccante.

13′ – Secondo Rocchi, Immobile in area di rigore rossonera tocca il pallone con il braccio su una punizione della Lazio battuta da Luis Alberto. Si ricomincia da Donnarumma.

28′ – Immobile va via ma Calabria lo ferma al limite dell’area rossonera. Per l’arbitro è fallo: cartellino giallo per il rossonero. Qui Rocchi sbaglia: non c’era alcun fallo.

41′ – In area di rigore rossonera Lulic spinge Suso. Si riparte da Donnarumma con una punizione per il Milan.

43′ – Milinkovic viene atterrato da Biglia al limite dell’area rossonera. Punizione da posizione pericolosa per la Lazio, che calcia lo stesso serbo ma finisce alta sopra la traversa.

45’+1 – Ripartenza rossonera con Calhanoglu: Marusic ferma irregolarmente il milanista, trattenendolo per la maglia. Giallo per lui e punizione per il Milan sulla trequarti biancoceleste.

45’+2 – Rocchi fischia qualche secondo prima della fine del secondo minuto di recupero, quando la Lazio è diretta verso la porta per tentare di segnare. Tante le proteste dei biancocelesti: il contropiede è stato infatti interrotto dal triplice fischio. I tempi regolamentari finiscono sullo 0-0. Si va ai supplementari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

3′ – Bonucci ferma Felipe Anderson in area di rigore rossonera. Non c’è alcuna scorrettezza nell’azione del milanista.

6′ – Romagnoli in scivolata ferma Immobile che si avvia verso la porta. L’azione del rossonero è corretta: non c’è alcun fallo.

12′ – Radu fa una scivolata che Rocchi valuta scorretta. Giallo per il giocatore biancoceleste, che era diffidato. Viene ammonito anche Milinkovic per proteste.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

1′ – Romagnoli toglie la palla con una scivolata a Milinkovic Savic che è diretto verso la porta. Tutto regolare.

14′ – A centrocampo Milinkovic allarga il braccio e colpisce al volto Bonucci. Calcio di punizione per il Milan.

15′ – Finisce anche il secondo tempo supplementare. Tra Lazio e Milan il risultato è ancora di 0-0. Si va ai calci di rigore.

 

J.C.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.