219022018 lazio-hellasverona
219022018 lazio-hellasverona

LAZIO VERONA MOVIOLA – Finalmente la Lazio torna a vincere, e lo fa davanti ai suoi tifosi all’Olimpico: contro l’Hellas Verona finisce 2-0, in gol Immobile che sale così a 22 reti in campionato. Molte di più sono state, però, le occasioni biancocelesti, come testimoniano i diciassette tiri nella prima mezz’ora: nessuna squadra ha fatto meglio in Europa. Rivediamo tutti gli episodi dubbi del match, arbitrato dal sig. Calvarese.

PRIMO TEMPO

20′ pt – Verde calcia la palla verso gli spalti a gioco fermo: nessun giallo per il calciatore classe ’96;

26′ pt – Il guardalinee segnala il calcio d’angolo a favore del Verona, Parolo reclama ad attribuisce l’ultimo tocco a Caracciolo;

30′ pt – Lulic simula dopo un contrasto che non c’è, anche in questo caso Calvarese non ammonisce;

37′ pt – Wallace spinge Matos, l’arbitro concede il calcio di punizione ai veronesi e non estrae nessun cartellino per l’involontarietà del gesto;

39′ pt – Fallo di Caracciolo su Immobile che cade a terra; punizione a favore dei biancocelesti;

45′ pt – Non ci saranno minuti di recupero; squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

6′ st GIALLO A NICOLAS – Calverese estrae il primo giallo della gara per Nicolas, che perde troppo tempo prima di calciare la rimessa dal fondo;

38′ st – Giusto il fuorigioco segnalato a Caracciolo che scatta in anticipo;

43′ st – Caicedo calcia la palla in rete nonostante la segnalazione di evidente fuorigioco: gol annullato;

45′ st – Saranno quattro i minuti di recupero nel secondo tempo;

45+4′ – Cala il sipario, la Lazio vince in casa e si riprende il quarto posto in classifica.

A.M.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.