Lazionews-Serie-A-Calcio-pallone
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A CORONAVIRUS – Dopo tutte le problematiche alla ripresa della Serie A, si sta cercando di sciogliere l’unico nodo che potrebbe far fermare nuovamente tutto. Infatti, stando al protocollo, qualora un giocatore risultasse positivo, dovrebbe andare in quarantena obbligatoria (per 15 giorni) tutta la rosa.

Aggirare l’ostacolo quarantena

Per aggirare l’ostacolo della quarantena, la Serie A sta cercando delle soluzioni alternative per risolvere la questione. Come riporta il Corriere dello Sport, la proposta sarebbe quella di effettuare 2 tamponi nell’arco di 48 ore. Qualora gli esiti di entrambi i test fossero negativi, allora non ci sarebbero dubbi. L’esempio, infatti, sarebbe quello legato al ritorno in Italia di Zlatan Ibrahimovic che ha visto il giocatore sottoporsi ai due tamponi. La soluzione potrebbe quindi esser presa in considerazione per ovviare ad un problema che sta diventando centrale in queste ultime giornate prima della ripresa. La FIGC non molla il pugno duro ma cerca delle soluzioni per “scovare i furbetti” e ridurre il tempo di attesa per sapere l’esito degli eventuali positivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.