Lazio, prevenzione contro il coronavirus: le regole per i giocatori

Pubblicato 
martedì, 03/03/2020
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO FORMELLO CORONAVIRUS - È ormai diventato un tema di dominio pubblico ed è penetrato in ogni retaggio sociale. Il coronavirus continua a spaventare e a creare disagi anche nel mondo dello sport. È per questo che la Lazio ha voluto dar spazio al tema in questione sensibilizzando i propri giocatori e fornendogli alcune piccole regole da seguire. Il professor Ivo Pulcini, responsabile sanitario della società biancoceleste, è intervenuto a Formello per dare delle linee guida ai tesserati biancocelesti su alcuni comportamenti da tenere.

Le regole da seguire

Come si legge sul Messaggero alcune disposizioni sono quelle che ormai tutti conosciamo: «Lavati spesso le mani, anche con gel a base di alcol», «Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute», «Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani», «Copri bocca e naso, se starnutisci o tossisci», «Usa la mascherina solo se assisti persone malate o hai il sospetto di avere un’infezione» e «Gli animali da compagnia non diffondono il virus». Altre, invece, sono state stilate appositamente per staff e calciatori: «Per i massaggi in infermeria vanno usati teli monouso», «Non bere alla stessa bottiglia di un compagno di squadra», «I panni sporchi non vanno lasciati incustoditi, ma messi nella propria borsa», «Evitare di consumare cibo negli spogliatoi», «Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol» e «Per rinforzare le difese immunitarie viene consigliata l’assunzione di vitamina C e D». Insomma, la Lazio si tutela anche da questo punto di vista e contribuisce alla diffusione di una corretta informazione sull'argomento.

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram