CALCIOMERCATO

Lazio, all’Olimpico l’evento A.MA.MI per combattere la violenza sulle donne e di genere (FOTO e VIDEO)

- Advertisement -
Tempo di lettura: 4 minuti
- Advertisement -

LAZIO A.MA.MI STADIO OLIMPICO – Nel giorno della Festa della Donna, la Lazio, in collaborazione con l’Associazione delle Forze di Polizia ARGOS, terrà un evento allo Stadio Olimpico di Roma chiamato ‘A.MA.MI’ per combattere la violenza sulle donne e la violenza di genere. Alle ore 12 si terrà una conferenza stampa a cui parteciperanno diverse figure, quali: S.S. Lazio, Claudio Lotito, il Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Pino Cangemi, il calciatore Francesco Acerbi, l’allenatrice della squadra Lazio Women, Carolina Morace, Suor Paola, rappresentanti del mondo dello spettacolo come le attrici Anna Falchi, Antonella Lualdi, Antonella Interlenghi, Daniela Fazzolari, Linda Batista. Queste figure rappresentano il mondo dello spettacolo, dello sport, del giornalismo e delle forze dell’ordine.

La conferenza stampa

Rappresentante ARGOS Gianluca Guerrisi

“Vorrei ringraziare il presidente Lotito e la dott.ssa Nastri per l’organizzazione di questa conferenza stampa. Questa iniziativa va a collocarsi all’interno del percorso per la buona condotta già da noi avviato. Non bisogna avere paura a denunciare, a dire ciò che purtroppo accade. Insieme alla società vogliamo dire no alla violenza sulle donne”.

Avvocato Vittorio Palamenghi

“Molte donne hanno paura di denunciare, ma finalmente ora ci sono tutti gli strumenti legislativi per catturare gli orchi che compiono questi gesti abominevoli. Le pene si sono inasprite e sono state create nuove fattispecie di reato. Finalmente il Pubblico Ministero ha la possibilità di intervenire immediatamente. Ogni giorno perso è un giorno in cui si rischia di avere più vittime. Le spese legali sono a carico dello Stato”.

Francesco Acerbi

“La violenza contro le donne è inaccettabile, questi atti devono essere condannati come un omicidio. La musica e lo sport si conciliano bene, hanno una grande spinta emotiva, fanno bene alla mente ed alla salute fisica. È necessario denunciare ogni tipo di violenza, perché le persone che commettono questi atti non miglioreranno mai. È necessario condannare ogni tipo di violenza contro le donne”.

Infine, un indizio che racconta un presidente Lotito scontento per l’andamento della squadra, al punto che, oggi, farà un discorso alla squadra prima degli allenamenti. “Scusate, vado agli allenamenti e mi devo preparare al discorso che ci farà il presidente oggi (ride, ndr)”.

Suor Paola

“Attraverso la nostra associazione (So.Spe.), cerchiamo di aiutare tutte le donne in difficoltà e cerchiamo di reinserirle nella società. Ho a che fare con persone che hanno affrontato momenti molto dura. Bisogna denunciare e seriamo che ora la giustizia faccia bene il proprio lavoro per proteggere le donne indifese che si sentono in pericolo”.

Vicepresidente del Consiglio della Regione Lazio Giuseppe Emanuele Cangemi

“Ringrazio ARGOS per aver condiviso con la Lazio questa giornata. È un evento importante, in cui occorre rivolgere tanta attenzione a tale tematica in un periodo storico drammatico a livello mondale, sia sanitario che sociale. Le istituzioni hanno un importante ruolo di coordinamento: la S.S. Lazio non è nuova a collaborazioni di tale tipo. Ricordo, ad esempio, l’attività che ha quattro anni viene portata avanti insieme alla Regione Lazio per il contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Ciò, alla lunga, porterà risultati importanti. Noi, come genitori ed educatori, ricopriamo un ruolo importante. Possiamo ritrovare valori positivi nella musica e nello sport, con la presenza di calciatori e calciatrici, ma anche con i presidenti delle Società. La Lazio, in particolare, rappresenta un importante esempio virtuoso. I più piccoli giocano a calcio con maglie che hanno stampato sulla manica la scritta ‘NO BULLI’. In una giornata mondiale, che ricorda la figura della donna, grazie per aver condiviso un momento così importante”.

Carolina Morace

“Cosa diciamo ai ragazzini che vedono le prostitute in strada? Come possiamo cambiare la mentalità delle persone se ammettiamo questo? Sappiamo tutti che la maggior parte di loro sono minorenni circuite”.

Claudio Lotito

“Ringrazio tutti per averci concesso l’opportunità di allestire questa conferenza stampa. Chi ha ricevuto un’educazione cristiano-cattolica nel rispetto del valore umano, non può accettare alcuna forma di violenza. La differenza tra l’uomo e la bestia è la razionalità, rappresentata dalle norme ed i valori che costituiscono un freno inibitorio all’istinto. I giovani devono crescere, sin da quando sono adolescenti, nel rispetto di quei valori. Ho sempre parlato di calcio didascalico e moralizzatore, che si basasse sui valori dello sport, ovvero il merito, il valore dell’aggregazione e della dignità umana”.

“Prima nella scuola c’erano dei punti di riferimento, i maestri lavoravano in collaborazione con i genitori. Anche gli oratori contribuivano a far crescere i giovani secondo i valori cristiani, contribuendo alla sensibilità spirituale. Attraverso lo sport bisogna sopperire alle carenze di formazione. Noi abbiamo il compito di allenare il fisico dei nostri atleti, ma anche formarli moralmente e spiritualmente, affinché in futuro possano essere validi rappresentanti di questo Paese. Tutti danno precedenza al risultato sportivo, la nostra intenzione invece è creare dei modelli nel percorso della vita civile. Siamo stati la prima Società che ha optato per l’impiego di uno psicologo per gli atleti, ma anche per i genitori di questi”.

“Ho voluto valorizzare anche il comparto femminile, voglio che ci sia una simbiosi tra il mondo femminile e quello maschile. L’educazione e la formazione sono valori importanti, il calcio rappresenta il superamento di ogni genere di steccato e di diversità. Il calcio ha un grande impatto mediatico e, pertanto, abbiamo il compito di formare i nostri tesserati innanzitutto come cittadini. Dobbiamo combattere per dare certezza di legalità e di rispetto dell’essere umano”.

In chiusura, la band ABBA The Best ha presentato il nuovo cd musicale A.MA.MI: il ricavato sarà devoluto in beneficenza ed in organizzazioni benefiche no profit.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI