NUMERI E CURIOSITA’ LAZIO TORINO – Pericolo Toro. Per l’occasione arriva ‘El Matador’. Nel monday match della 28a giornata di campionato si affronteranno all’Olimpico di Roma, Lazio e Torino. Dagli spalti assisterà alla partita, per un curioso scherzo del destino, proprio Marcelo Salas. L’ex biancoceleste, di passaggio nella capitale, ha deciso di far visita al centro sportivo di Formello e di tornare nello Stadio che gli ha regalato gioie e soddisfazioni. Il cileno ritroverà anche due suoi ex compagni di squadra, nonché allenatori delle compagini in gara: Inzaghi e Mihajlovic.

TRA PASSATO E PRESENTE… – Tornando indietro nel tempo alla stagione 1999/2000 (anno del secondo scudetto delle ‘Aquile’), i tifosi laziali non potranno non ricordare il trionfo della prima squadra della Capitale contro i granata. Il tabellino del match, terminato 3 a 0, segnala le marcature di “Simoncino” e di Salas. Mihajlovic risulta invece assente, perché impegnato nel match di Champions League contro il Leverkusen. Il turnover di Eriksson funziona (sette undicesimi della squadra titolare si siedono in panchina o in tribuna) e i biancocelesti, nonostante un gioco a sprazzi, fanno il tris e rimangono in testa alla classifica. Il Toro, dopo una partenza sprint, è costretto alla resa.

PRECEDENTI – L’Olimpico sembra portar bene ai ragazzi con l’aquila sul petto. Negli ultimi dieci incontri giocati a Roma, nessuno di essi è terminato con la sconfitta dei padroni di casa. Su 61 partite totali giocate nella Capitale, solo 10 di esse si sono concluse con i granata trionfanti.

Andrea Belotti, vero bomber granata, dovrà essere arginato dall’attenta difesa biancoceleste. Per non concedere spazio alle inseguitrici in classifica, i ragazzi di Inzaghi sono nuovamente chiamati ad evitare qualsiasi passo falso. E questa volta, il tecnico potrà contare sull’aiuto di un esperto. Chi potrebbe dare migliori consigli su come affrontare il Toro, se non ‘El Matador’ per eccellenza?

Elena Bravetti

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.