CALCIOMERCATO

Lazio, Aristoteles: “Il mio cuore è della Longobarda, ma se serve vengo ad aiutare i biancocelesti”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

URS ALTHAUS LAZIO – L’allenatore nel Pallone è uno dei capisaldi della commedia all’italiana. Nel film, Lino Banfi interpretava l’eclettico tecnico della Longobarda, Oronzo Canà, che grazie a schemi fantasiosi riuscì a condurre alla salvezza la sua squadra. Di quel team la stella era senza dubbio Urs Althaus, in arte Aristoteles, che è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia per commentare la ripresa della Lazio. Ecco le sue parole.

Il momento della Lazio

“La situazione dei biancocelesti è triste. Aristoteles potrebbe sicuramente aiutare la squadra: quando il mister mi chiamava ero sempre pronto a dare una mano. L’allenatore della mia nazionale, la Svizzera, è un ex Lazio: un punto d’incontro. Il mio cuore sarà sempre della Longobarda, ma verrei in prestito”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI