CALCIOMERCATO LAZIO – Tanti nomi in entrata, ma anche tanti in uscita nel calciomercato biancoceleste. La Lazio ha bisogno di cedere i tanti, troppi, giocatori che la scorsa stagione sono finiti in prestito ma non si sono espressi al meglio e non verranno quindi riscattati.
Il primo è sicuramente Kishna, andato in prestito all’ADO Den Haag, con il quale ha giocato però solamente due partite a causa della rottura del legamento crociato a settembre. Il suo contratto alla Lazio scadrà tra un anno, così come quello di Morrison, che con l’Atlas Guadalajara ha giocato 21 partite segnando 2 gol, e di Mauricio, che finito a febbraio al Legia Varsavia ha giocato solo 3 volte.
Ci sono poi gli italiani Cataldi e Lombardi, che hanno giocato al Benevento, ma non saranno riscattati a causa della retrocessione. Il primo ha giocato 29 gare e ha un contratto in scadenza nel 2020, il secondo 17 e sarà biancoceleste fino al 2022.
Tanti anche i giovani alla Salernitana: Minala, 36 gare, 3 gol e 3 assist, Adamonis, 9 comparse tra Coppa Italia e Serie A, Rossi, 27 presenze e 3 reti e Palombi che da gennaio ha giocato 14 partite segnando un gol.
Gli altri laziali che rientreranno sono Germoni dal Parma, Filippini dal Pisa, Prce dal NK Istra, Tounkara dal Flamurtari e Oikonomidis dal Western Sidney. Dalla Reggina torna invece Bezziccheri, 13 presenze e un gol.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.