Lazio-Feyenoord, Slot: "Sfida interessante, io e Sarri giocheremo per vincere"

Pubblicato 
mercoledì, 07/09/2022
Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO FEYENOORD CONFERENZA SLOT- Il tecnico del Feyenoord Arne Slot è intervenuto oggi, mercoledì 7 settembre 2022 in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Feyenoord di Europa League. Ecco le parole dell'allenatore degli olandesi.
LEGGI ANCHE----> Milinkovic-Savic: "Ho passato un'estate come le altre. Sul futuro..."
LEGGI ANCHE----> Sarri: "Europa League manifestazione cattiva. Obiettivo passaggio del turno"
LEGGI ANCHE----> Lazio-Feyenoord: rivali in campo, unite nel sociale

Le parole di Slot in conferenza alla vigilia di Lazio-Feyenoord

Sulla Lazio

“Molto speciale entrare in campo e vedere Lazio e Roma. A destra c’è il passato, a sinistra il futuro. Il mister della Lazio giocherà per vincere, e anche io lo farò. Sarà una sfida molto interessante”.

Sulla partita

"Come vedi questa gara contro la Lazio? Ho buone sensazioni, la Lazio è arrivata sopra la Roma. Noi siamo molto più giovani, due squadre che giocano per vincere, non devono per forza attaccare. L'anno scorso avevamo un buon possesso palla ma lasciavamo degli spazi, dicevano che non potevamo giocare così. Abbiamo fatto vedere che c'era la possibilità. Lazio la più forte del girone sulla carta, ma potrò dirlo solamente dopo aver incontrato tutte le squadre".

Sull'assenza di tifosi olandesi

"Giocare senza tifosi? Con i tifosi aiuta, dà energia. Ci sono delle regole in Europa, un gran peccato. I tifosi hanno dimostrato di poter aiutare questa squadra nuova".

Su Tirana e sulle partite con le italiane

"Lazio più offensiva rispetto alla Roma? Non è una squadra tipica italiana, anche l'anno scorso abbiamo dovuto imparare diverse cose. Abbiamo visto che una squadra italiana si buttava sempre per terra e perdeva tempo. Ho visto la Champions ieri, c'era l'arbitro che ha diretto la finale. Ha dato 8 minuti extra. Anche lui ha imparato, come dobbiamo imparare noi".

Sul turnover e la Lazio di domani

"Sul turnover non so che dire, dipenderà da Sarri, non dobbiamo aver paura. Se pressiamo alti ci sarà spazio dietro le nostre linee, contro la Sampdoria ho visto un gran gol, molto veloce. La nostra pressione dev'essere importante. Danilo deve ancora migliorare, genera gol. Ci aiuta anche nel nostro gioco, è un elemento importante". 

Sulle differenze tra Lazio e Roma

"Roma e Lazio? Entrambe hanno un'identità forte, se è meglio o peggio lo dirò solamente domani. Non ho queste aspettative, non ci penso, penso solo a domani. Dobbiamo creare occasioni per vincere come abbiamo fatto contro la Roma. Ho visto la partita contro il Napoli, ciò che hanno fatto i tifosi della Lazio è stato straordinario. Vincere è la cosa più importante, essere competitivi".

Sul girone

"Girone? Difficile dirlo, giochiamo per vincere. Dobbiamo far vedere che abbiamo fatto un passo dalla Conference all'Europa League, sarà un nuovo libro".

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram