lazionews-lazio-inzaghi-conferenza-europaleague
Getty Images

LAZIO LECCE CONFERENZA INZAGHI – Dodicesima di campionato. I biancocelesti di Inzaghi sfideranno il Lecce di Fabio Liverani all’Olimpico. La Lazio è reduce dalla sanguinosa sconfitta subita in Europa League contro il Celtic che l’ha quasi condannata all’eliminazione dal torneo. Il tecnico delle aquile è intenzionato a far reagire i suoi dopo la delusione di coppa. Una vittoria contro i pugliesi garantirebbe la consolidazione del quarto posto in classifica che vale l’accesso in Champions. Nella rituale conferenza stampa pre gara, Inzaghi ha toccato molti temi. Queste le sue parole.

La gara contro il Celtic

“Avremmo meritato molto di più, ma guardiamo alla partita di domani contro il Lecce. Non penso che l’esclusione dall’Europa League ci possa favorire in campionato. Giocare tante competizioni, per noi, è sempre bello. Ricordo la sconfitta ai quarti contro il Salisburgo non come l’uscita dalla competizione ma come una grande cavalcata fino a quel punto. La nostra sconfitta contro il Celtic è stata macchiata anche dall’arbitro.”

Le amnesie

“Dalla prima partita di campionato abbiamo delle amnesie che ci sono costate punti. Tranne la Juventus, le altre hanno avuto tutte le nostre stesse disattenzioni. “

Formazione

Lulic e Luis Alberto giocheranno. L’altra sera ho avuto la possibilità di farli riposare per 60 minuti. Marusic e Radu non saranno convocati e devo valutare le condizioni di Correa e Caicedo.”

Il Lecce

Liverani ha fatto un bellissimo percorso. Anche lui, come me, ha iniziato dalle giovanili e ora sta facendo grandi cose con il Lecce. Giocano un ottimo calcio, grazie alla mentalità che Fabio gli ha dato. I pugliesi hanno creato problemi a tanti, come la Juventus. Dobbiamo allungare la striscia di vittorie.”

Milinkovic

“Sta lavorando nel migliore dei modi. Può fare meglio di così ma lui è uno che esegue tutto quello che gli chiedo. Sono molto contento di Sergej, è un giocatore sul quale punto tantissimo.”

Lukaku

Lukaku deve continuare a crescere di condizione perché ci può dare una grossa mano.”

Correa e Caicedo

“Mi auguro di poter contare sul Tucu contro il Lecce. Ieri si è allenato a parte ma spero che per domani sarà pronto. Vorrei far respirare Immobile che ha giocato praticamente ogni partita. Anche Caicedo sta stringendo i denti per il fastidio alla spalla, quindi Correa ci farebbe comodo. L’ecuadoriano lo valuterò nella rifinitura di oggi.”

Obiettivo Champions

“Vogliamo crescere e migliorarci, quindi cercheremo di alzare l’asticella per tornare in Champions League.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.