Lazio-Midjylland 2-1: la Lazio vince e si avvicina alla qualificazione

Pubblicato 
giovedì, 27/10/2022
Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: 4 minuti

LAZIO MIDTJYLLAND EUROPA LEAGUE 2022- La Lazio ospita i danesi del Midtjylland allo Stadio Olimpico. Oltre a giocarsi una buona fetta di qualificazione nel girone dell'Europa League 2022/23, i ragazzi di Sarri avranno certo intenzione di vendicare la gara d'andata, terminata con un umiliante 5-1 per gli uomini di Capellas. Vi proponiamo la cronaca live e il tabellino della gara.

LEGGI ANCHE----> Tare: "Isaksen mi piace molto. Il manto dell'Olimpico migliorerà"

Lazio-Midtjylland, la cronaca

Primo Tempo

La Lazio pare approcciare bene il match: costruzione precisa e buon dialogo offensivo. Fase di studio che vede i biancocelesti giocare spesso nella metà campo avversaria.

Vantaggio Midtjylland, gol di Isaksen

Brutta palla persa in uscita dalla Lazio. In particolare è Gila a combinare un pasticcio nello sbagliare un cambio gioco orizzontale sulla trequarti biancoceleste. Errore tattico e tecnico dello spagnolo, che serve Isaksen. L'attaccante dei danesi calcia dal limite di interno dopo aver vinto un contrasto sul rientrante Marcos Antonio. Provedel preso in controtempo e bel gol del vantaggio. Minuto 8 Lazio 0-1 Midtjylland.

Occasione Milinkovic

Prova a reagire la Lazio al minuto 12. Bella discesa sulla sinistra di Zaccagni e cross verso Cancellieri. Spazza corto la difesa del Midtjylland e la sfera arriva, in area, a Milinkovic. Conclusione al volo del serbo, alta di poco.

Occasione Basic

Ancora Zaccagni a mettere in difficoltà la difesa danese. Contrastato, la palla passa tra i piedi di Basic che, dal limite, calcia in diagonale. Conclusione rasoterra fuori di poco. 20°: la Lazio spinge per il pareggio.

Ancora Lazio, doppia occasione Felipe Anderson

Sono due le occasioni sul destro di Felipe Anderson in meno di un minuto. Stesso movimento, stesso tentativo, stesso esito. Il brasiliano si libera al limite dell'area e calcia di destro: il primo tentativo è forte ma centrale (respinto dal portiere), il secondo è a giro e si spegne alto sopra la traversa. Scorre il tempo: al 34° è ancora 0-1.

GOOL DELLA LAZIO!! MILINKOVIC!!

La Lazio pareggia al 35°. Zaccagni sfonda a sinistra, Felipe Anderson rifinisce e serve Milinkovic a rimorchio. Palla servita perfettamente al "Sergente"; che apre il piattone e piazza la palla sul secondo palo. Imparabile. La Lazio pareggia con Milinkovic: 1-1 al 35. Zaccagni la chiave tattica per far propria la gara: ogni affondo è un pericolo per i danesi.

Finale di tempo, occasione Milinkovic

Il primo tempo si conclude con una bella folata di Cancellieri che lancia il contropiede, poi sprecato da Hysaj e un calo del ritmo. La Lazio pare rinfrancata dal pareggio e continua in un palleggio nella metà campo del Midtjylland che, però, non rinnega le ripartenze.
L'ultima grande occasione della prima frazione è, ancora, sui piedi di Milinkovic. La sua conclusione precisa sul secondo palo è, questa volta, salvata in angolo dal portiere in tuffo. Si va a riposo in parità.

Secondo Tempo

Doppia occasione Midtjylland

Inizia la ripresa e i danesi vanno vicinissimi al gol. Dreyer viene servito con un bel cross dalla sinistra, quindi Paulinho prova a colpire sulla respinta. La prima occasione colpisce la traversa di Provedel, la seconda, in sforbiciata, finisce sull'esterno della rete.

Traversa Zaccagni!

Continua la sua ottima partita Zaccagni. Dopo aver mancato l'imbucata per Felipe Anderson, infatti, l'esterno di Sarri recupera la sfera, punta l'avversario e, dopo aver spostato la palla sul destro, calcia forte sul primo palo. Gran parata di Lossl, in controtempo, e traversa. L'azione sfuma in angolo.

Altra occasione per Zaccagni

Il più attivo tra i biancocelesti è certamente Zaccagni, vera spina nel fianco per la difesa dei danesi. L'esterno rientra dalla sinistra, si accentra e calcia a giro, forte e a mezza altezza, sul secondo palo. Para Lossl in tuffo.

GOOOOOOLLLLL DELLA LAZIO!!! PEDRO PORTA AVANTI I BIANCOCELESTI!!!

Minuto 57: Zaccagni sfonda ancora a sinistra, entra in area e serve un cross teso che Vecino sporca verso il secondo palo. Pedro, di sinistro, di prima, lo scarica alle spalle di Lossl. La classe dello spagnolo, al primo pallone toccato, porta avanti la Lazio! Lazio 2-1 Midtjylland!!

Felipe Anderson vicino al gol

Felipe Anderson, spostato al centro dell'attacco come falso nueve con l'ingresso di Pedro, va vicinissimo al 2-1. Lanciato in profondità con un pallone filtrante, brucia in velocità il marcatore diretto e si presenta davanti a Lossl. Il brasiliano anticipa la conclusione e quasi di punta, in stile calcio a 5, calcia in porta. Ottima risposta del portiere avversario, bravo a restare in piedi e a respingere.

Occasione Milinkovic

Iniziano a essere molte, moltissime, le palle gol per la Lazio. Ancora sull'asse di sinistra dell'attacco di Sarri che, anche con l'uscita di Zaccagni, buca con relativa facilità la difesa del Midtjylland. Cross di Felipe Anderson e conclusione di controbalzo di Milinkovic. Fuori di poco. 76 sul cronometro, il risultato non cambia.

La V.A.R. annulla a Pedro il gol del 3-1

Gran palla di Felipe Anderson per Pedro che, lanciato in profondità con un filtrante che supera la difesa avversaria, difende il possesso e batte il portiere avversario di mancino a incrociare. Esulta lo spagnolo, ma la V.A.R. annulla. Fuorigioco dello spagnolo in partenza.

Annullato il 2-2 al Midtjylland

I danesi troverebbero il pareggio al minuto 83: conclusione dalla distanza che sbatte su Kaba, con il pallone che arriva fortunosamente a Juninho. L'attaccante anticipa Provedel e deposita in rete, ma è tutto fermo: fuorigioco di Kaba sul tentavivo di Evander.

Il finale

La Lazio batte 2-1 i danesi del Midtjylland, in rimonta. Scacciati i fantasmi di inizio partita quando, dopo il vantaggio ospite, i biancocelesti erano stati imprecisi. Complessivamente un'ottima gara, condotta in porta con un gioco d'attacco e la classe dei più esperti. La Lazio fa un grande passo verso la qualificazione.

Lazio-Midtjylland, il tabellino

LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Gila (81' Casale), Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Marcos Antonio (55' Vecino), Basic (55' Cataldi); Felipe Anderson, Cancellieri (55' Pedro), Zaccagni (72' Luka Romero).
A disposizione: Maximiano, Magro; Casale, Radu; Vecino, Luis Alberto, Cataldi; Luka Romero, Pedro.
Allenatore: Sarri

MIDTJYLLAND (4-3-3): Lossl; Andersson (53' Thychosen), Dalsgaard, Sviatchenko, Paulinho (82' Dyhr); Martinez (82' Juninho), Charles, Evander; Isaksen, Dreyer, Chilufya (53' Sisto).
A disposizione: Ugboh, Olafsson; Juninho, Gartenmann, Ortiz, Thychosen; Kouakou, Hansen, Dyhr; Andreasen, Sisto, Kaba.
Allenatore: Capellas

NOTE:

Arbitro: sig. Stefanski (Pol).
Marcatori:
Isaksen (M., 8'); Milinkovic (L., 35'); Pedro (L., 57').
Ammonizioni:
Romagnoli (L., 14'); Andersson (M., 42'); Gila (L., 69'); Vecino (L., 88'); Juninho (M., 90'); Sviatchenko (M., 90'+5).
Espulsioni: //
Minuti di Recupero:
Primo Tempo 2'; Secondo Tempo 6'.

Martino Cardani

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram