lazionews-lazio-caicedo-immobile-luis-alberto
Foto LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO CHAMPIONS LEAGUE – La stagione della Lazio, nonostante le ultime prestazioni, è straordinaria. La squadra di Simone Inzaghi è attualmente al terzo posto, con una partita in meno, a pari punti con l’Inter. La qualificazione in Champions League, per la prossima stagione, è quasi matematicamente archiviata, ma sarebbe importante arrivarci terminando in seconda posizione. Il motivo? Sempre lo stesso: questioni economiche. Infatti, i premi che vengono riconosciuti per chi si classifica al secondo posto sono maggiori rispetto a chi termina al terzo e al quarto.

Lazio, il secondo posto porta circa 7 milioni in più

Le cifre che vengono assegnate ad ogni squadra dipendono da vari fattori. Il primo è la quota market pool riconosciuta dalla Uefa, che si basa sull’importanza dei mercati televisivi dei vari campionati. Nella scorsa stagione, i premi per le prime quattro classificate sono stati rispettivamente 10.3 milioni, 7.725, 5.15 e 2.725. Una differenza netta di 5 milioni tra il secondo e il quarto posto. A questo vanno aggiunte le entrate dai diritti televisivi: 16.4 milioni alla prima, 15.6 alla seconda, 14.8 alla terza e 13.2 alla quarta. Differenza che, sommata ai 5 milioni della Uefa, fanno circa 7 milioni in più che andrebbero a finire nelle tasche della Lazio. In un periodo come quello attuale, in cui prevale la crisi, un’entrata in più non può che far bene alle casse di una società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.