CALCIOMERCATO

Lazio, Padovan: “Che fretta c’era di riprendere gli allenamenti? Siamo un popolo di irresponsabili”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO PADOVAN – Ai microfoni di TMWradio, il giornalista Giancarlo Padovan ci è andato giù duro sulla scelta della Lazio di riprendere gli allenamenti. La decisione della società, comunicata ieri, ha fatto molto discutere l’ambiente calcistico. Fatto sta che oggi, molti altri club di Serie A hanno seguito l’esempio dei biancocelesti e anche loro riprenderanno le attività al più presto. Padovan, comunque, non ha risparmiato critiche. Ecco le sue parole.

Nessuna fretta di ricominciare

“Il coronavirus ha colpito più il Nord che il Sud, quindi capisco le società del centro e del meridione che sono vogliose di riprendere gli allenamenti. Ma non le capisco alla luce della decisione dell’UEFA di ieri: gli Europei sono stati rinviati, non c’è fretta. Anche i calciatori si ammalano. Poi è rischioso portare in giro un giocatore asintomatico, ma infetto. Io aspetterei almeno tutto marzo. Ci sono meno casi nel centro-sud, però il decreto vale per tutto il Paese. Siamo un popolo indisciplinato, noi italiani, lo dimostrano le 40.000 denunce in 7 giorni per chi è uscito di casa senza un valido motivo”

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI