lazionews-lazio-news-15-settembre
Tempo di lettura: 2 minuti

NEWS DELLA GIORNATA – L’arrivo di Vedat Muriqi ha fomentato l’ambiente biancoceleste, che da tempo aspettava un grande colpo. Il calciomercato, però, non è ancora finito. Infatti, Inzaghi e Tare oggi si sono incontrati per discutere le prossime mosse per sistemare il reparto difensivo. Vediamo nel dettaglio tutte le news di oggi.

Il mondo Lazio

La Lazio sta vivendo giorni di grande fermento per quanto concerne il calciomercato: oggi è arrivato Vedat Muriqi dopo una lunga trattativa. Il calciatore ha scelto la maglia numero 94, dopo aver ringraziato il Fenerbahce per l’avventura vissuta. Anche la UEFA ha voluto omaggiare il giocatore, dandogli il benvenuto in Champions League. Questo però non sarò l’ultimo acquisto, dal momento che la società biancoceleste deve ancora rinforzare il reparto difensivo. In entrata è in arrivo Fares, che domani dovrebbe sostenere le visite mediche. Piace Kim Min-Jae, ma è Inzaghi non è convinto della poca esperienza del giocatore coreano. La pista che conduce a Kumbulla si allontana, poiché il giocatore sembra in dirittura d’arrivo con la Roma. In uscita Caicedo sembra destinato a rimanere in Serie A, mentre Acerbi continua a sostenere la campagna della lotta contro la leucemia. La seduta di Formello odierna ha visto lavoro tattico e partitella in vista della ripresa della Serie A: Leiva è tornato a pieno regime. Intanto, si pensa di rimandare l’avvio del campionato Primavera, ma la Lazio si oppone. Per quanto concerne la Coppa Italia Primavera, invece, è stato reso noto il tabellone.

Le altre parole di oggi

La riapertura degli stadi è un discorso ancora prematuro secondo Vincenzo Spadafora, data la situazione instabile legata al Covid-19. Oggi si è svolto il Consiglio Federale della FIGC per prendere alcune decisioni e Gravina ha detto la sua sulla riapertura degli stadi. Szoboszlai resterà al Salisburgo e sembra non sia destinato a muoversi neanche Franco Vazquez. D’Amico e Bianchi hanno esaltato l’acquisto di Muriqi, mentre Biglia è destinato a ripartire dalla Turchia. Di Natale ed Enrico Papi hanno esaltato il lavoro di Immobile e della Lazio. Chi la pensa diversamente, invece, è Bucchioni che ritiene i biancocelesti abbiano una rosa corta. Muriel, infine, ha parlato del prossimo campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Aspirante giornalista pubblicista. Sono laureata in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo presso “La Sapienza”. Da sempre innamorata dello sport, sono una grande appassionata di calcio e tennis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.