Collage allenamento sofia reja keita tare primavera

EUROPA LEAGUE- QUI LAZIO. I giocatori biancocelesti sono atterrati nel pomeriggio a Sofia, capitale della Bulgaria (CLICCA QUI PER LE FOTO E I VIDEO DEL LORO ARRIVO)per proseguire la marcia di avvicinamento al match di domani sera contro il LUDOGORETS (CLICCA QUI PER CONOSCERE I CONVOCATI BIANCOCELESTI). TARE e LULIC assicurano: “Ci crediamo, vogliamo vincere”, ma la squadra di REJA ha bisogno di una prova ‘eccezionale’, come l’ha definita lui, per ribaltare la sconfitta dell’andata e qualificarsi agli ottavi di finale. Il tecnico friulano è intervenuto in conferenza stampa e ha caricato la squadra: “Bisogna essere aggressivi e cercare di sbloccare subito la gara. Marchetti potrebbe giocare” Insieme all’allenatore della Lazio c’era anche un altro tesserato, KEITA BALDE DIAO: “Il Ludogorets è una squadra molto compatta, sarà una gara tosta. Io cerco sempre di lavorare bene e migliorarmi, sono felice di questa opportunità. Il Barcellona? Ho ancora un buon rapporto con i miei ex compagni” . Dopo la conferenza i capitolini sono scesi in campo per l’allenamento di rifinitura sul prato del ‘Vasil Levski’ che ha dato importanti novità di formazione, accompagnato da alcune conferme. QUI LUDOGORETS- Anche l’allenatore dei bulgari Stoicho STOEV ha parlato nella consueta conferenza stampa della vigilia: Avranno motivazioni diverse rispetto all’andata, ma noi siamo giunti a un grande livello. Non esiste che saremo favoriti contro di loro.” Dall’allenamento seguente le indicazioni che si sono raccolte viaggiano in direzione di una conferma degli undici che sette giorni fa hanno sconfitto la Lazio a domicilio, con Fabio Espinho al posto dello squalificato Dyakov.

PRIMAVERA- Nel frattempo nel pomeriggio i ragazzi di INZAGHI si sono aggiudicati il primo round della finale di Coppa Italia (CLICCA QUI PER RIVIVERE IL MATCH DEL ‘FERSINI’) grazie alla doppietta di Minala e al rigore trasformato (finalmente) da Elez che hanno rimontato il gol iniziale di Gondo e fissato il risultato sul 3-1. Molto soddisfatto il tecnico biancoceleste, dopo un primo tempo sottotono e una ripresa spumeggiante: “Abbiamo fatto un grande secondo tempo, sfatando anche il tabù dei rigori, anche se mi dispiace per Serpieri che sarà costretto a saltare il ritorno per squalifica.” Gli fanno eco tre dei suoi ragazzi: LOMBARDI, MURGIA e FILIPPINI sono tutti d’accordo: Brutto primo tempo, ma nella ripresa siamo scesi in campo da grande squadra e abbiamo meritato la vittoria. Minala? E’ un giocatore importantissimo”Il ritorno il 2 o il 9 aprile al ‘Franchi’ di Firenze.

LE ALTRE NEWS- Mentre prosegue la querelle LOTITO-STORACE,BIGLIA è proiettato alla Nazionale, senza dimenticare la Lazio. “Sono contento di stare in nazionale, vuol dire che sto facendo bene con il mio club e voglio continuare a farlo.” Murat YAKIN torna invece sulle vosi che lo hanno visto a lungo sulla panchina della Lazio: “Sono molto lusingato, quello biancoceleste è un club di primo piano, ma la situazione è stata ingigantita dai media italiani.”

Francesco Iucca

TWITTER: @francescoiucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!