lazionews-lazio-lecce-patric-petriccione
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE LAZIO PAGELLE – La Lazio inciampa a Lecce nella seconda sconfitta consecutiva. La squadra di Simone Inzaghi perde 2-1 al Via del Mare, rischiando di compromettere definitivamente la corsa per il titolo. In avvio il gol di Caicedo, poi la rimonta giallorossa firmata dalle reti di Babacar e Lucioni. Queste le pagelle del nostro direttore, Paolo Cericola.

Lecce Lazio le pagelle di Paolo Cericola

Strakosha 6,5 Due tiri subiti nella prima mezz’ora. Su Mancosu interviene la Var ma su Babacar con può far nulla. Bravissimo nella ripresa in un paio di occasioni
Patric 3 Si perde il centravanti salentino sul pareggio. Soffre troppo quando è puntato dalle accelerazioni avversarie. Si fa buttare fuori per un gesto inqualificabile
Acerbi 5 Gli manca il filtro di Leiva davanti la difesa. Questo lo mette spesso in affanno. Malissimo su Lucioni che lo castiga sul vantaggio.
Radu 5 Va spesso in fatica quando viene puntato dritto. Prende il giallo che ci sta tutto ed Inzaghi lo leva nell’intervallo.
Lazzari 6 Non è al meglio ma fa il suo con grande ordine e spinta. Mette in area salentina più di qualche cross insidioso
Luis Alberto 5,5 Poche palle giocate e giocabili. Un paio di lanci illuminanti ma troppo poco per lui
Leiva 4,5Ggioca quasi da fermo. Mancosu gli passa spesso dietro, le giocate che fa nascono dalla sua esperienza e lettura delle giocate avversarie. Falco lo umilia.
Parolo 6 Bravo nel chiudere e far ripartire la squadra. Deve chiudere anche dove gli altri non arrivano.
Jony 5 Spesso messo in mezzo dai centrocampisti del Lecce. Gli attacchi arrivano tutti dalla sua parte. Esce nell’intervallo
Caicedo 6 Il primo pallone che tocca è quello del vantaggio su regalo di Gabriel
Immobile 5 Fa poco, molto poco. Una sola occasione che Gabriel gli nega. Si fa anche ammonire
Inzaghi 5 Sceglie un 11 troppo lento e compassato che corregge nell’intervallo ma è troppo tardi. Perde a Lecce, subendo la terza sconfitta in cinque partite e consegna lo scudetto alla Juve
Milinkovic 6,5 Sta benissimo, la panchina è figlia di altro e non del suo stato fisico che dimostra in una ripresa devastante.
Lukaku 6 Ha un altro passo rispetto a Jony. Ara la fascia mancina con forza dirompente
Luiz Felipe 6 Entra per Radu, gioca sempre ordinato tanto da essere anche pericoloso di testa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.