Le PAGELLE di Paolo Cericola | Salernitana-Lazio 0-3: Milinkovic incanta

Pubblicato 
sabato, 15/01/2022
Di
Paolo Cericola
lazionews-lazio-salernitana-milinkovic
Tempo di lettura: 2 minuti

PAGELLE SALERNITANA LAZIO - La Lazio batte la Salernitana per 3 a 0 ed ottiene la prima vittoria del suo 2022. In rete sono andati Ciro Immobile, autore di una doppietta, e Manuel Lazzari. Il migliore in campo è stato però Sergej Milinkovic-Savic. Il Sergente ha illuminato la serata biancoceleste con delle giocate cristalline.

Salernitana Lazio, le pagelle di Paolo Cericola

Strakosha 6 - Si rigenera con l’aria di mare dell’Arechi. Spettatore non pagante.
Marusic 6,5 - Spinge poco ma senza correre pericoli.
Luiz Felipe 6 - Sfrutta la sua qualità ed eleganza in chiusura ed in costruzione dal basso. Esagera su Gondo e prende il giallo.
Patric 6 - Solito vigore negli interventi, qualche tocco lezioso di troppo con qualche rischio eccessivo.
Hysaj 6,5 - Resta quasi sempre bloccato dietro senza concedere nulla agli avversari. Quando si sgancia mette qualche buon cross.
Luis Alberto 6,5 - Sembra sempre sotto esame. Ritrova la titolarità per l’assenza di Basic ma cerca sempre di fare la giocata ad effetto avendo comunque tanta qualità.
Cataldi 6,5 - Ordinato, elegante, dà ordine. Peccato il giallo, era diffidato, salterà l’Atalanta.
Milinkovic 8 - Un gigante con classe cristallina impressionante. Colpi di tacco, tagli di prima diverte e si diverte.
Zaccagni 6,5 - Imprendibile sugli strappi e le accelerazioni. Prende tante botte.
Immobile 7,5 - Killer fantastico, ci mette 10 minuti a chiudere la gara arrivando a 170.
Pedro 6,5 - Mai banale, sa sempre cosa fare e quando farlo. Regala perle. Esce dopo 40 minuti per un dolore al polpaccio destro.
Sarri 6,5 - La più facile delle vittorie. Troppo forte la Lazio, troppo forte Milinkovic, troppo letale Immobile, troppo intelligente Pedro. La gara dura 10 minuti poi è Accademia.
Felipe Anderson 6,5 - Si trova in maniera fantastica con Milinkovic. Quanta qualità e semplicità peccato la sua discontinuità. Delizioso l’assist per Lazzari.
Lazzari 7 - In quel pallone scagliato alle spalle di Belec c’è tutta la sua frustrazione che scarica in un urlo guardando la panchina.

, , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram